frutta e verdura

A Roma, in zona Trionfale, nella mattinata del 5 febbraio si è provveduto a effettuare un maxi sequestro che ha coinvolto circa 600 chili di frutta e di verdura nei confronti di un’attività commerciale che vendeva la merce sul marciapiede, senza avere la necessaria autorizzazione per l’occupazione del suolo pubblico.

Un intervento che è stato reso possibile grazie ai controlli effettuati dalla Polizia Locale di Roma Capitale, sia a beneficio dei consumatori, sia al fine di tutelare gli esercenti che invece svolgono il proprio lavoro nella piena regolarità, e muniti delle apposite autorizzazioni.

Considerato che il sequestro della merce ha riguardato prodotti pienamente deperibili, invece di conferirli in discarica sono stati devoluti a un istituto che si occupa di assistenza e di volontariato.

Mangiare frutta e verdura rende più felici

Nelle stesse ore un altra notizia conferma che il consumo giornaliero di frutta e verdura dona serenità e felicità al benessere mentale e fisico.

La conferma arriva da due studi effettuati in Gran Bretagna dalla University of Leeds e dall’Università di York. A rendere nota la notizie è stata la rivista Social Science Medecine.

Il direttore della ricerca, il dottor Redzo Mujcic non si limita a confermare gli effetti benefici della frutta e della verdura, anzi sembra intenzionato nell’usare questa ricerca per studiare alcuni casi di stress mentale e tentare una cura senza ricorrere a psicofarmaci, dei quali, molto spesso, viene fatto un abuso eccessivo.

Fonte

Frutta e verdura in vendita sul marciapiede senza autorizzazione: sequestrati 600 chili di merce – romatoday.it