Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Sudorazione notturna: le cause ed i sintomi

La sudorazione notturna può dipendere da condizioni ambientali, come una camera in estate non sufficientemente arieggiata (e quindi troppo calda) o una eccessiva copertura del letto in cui si dorme (coperte, piumoni, ecc.). Di conseguenza non necessariamente è da considerarsi la causa o l’effetto di condizioni patologiche.

Può, invece, essere non troppo semplice distinguere la classica vampata di calore con conseguenti arrossamenti del viso ed anche di altre parti del corpo, dalla sudorazione notturna vera e propria.

La sudorazione notturna è un avvenimento molto più comune di quanto normalmente non si reputi, anche se la vera e propria sudorazione notturna è quella a causa della quale ci si inzuppa di sudore il pigiama e la biancheria a causa di una produzione di sudore veramente copiosa, tanto da essere costretti a cambiarci poiché tutto ciò che indossiamo sarà totalmente bagnato.

Principali cause di sudorazione notturna

Alcuni (possibili) rimedi contro la sudorazione notturna

  1. La menopausa può essere ritenuta una delle più frequenti cause di sudorazione notturna (problema relativo, evidentemente, solo al genere femminile);
  2. L’iperidrosi idiopatica, e cioè una particolare disfunzione per la quale il nostro organismo produce sudore sempre in eccesso, cronicamente e non reversibilmente, senza che vi sia alcuna causa apparente;
  3. Un’infezione. L’infezione può, in genere, provocare una copiosa sudorazione notturna;
  4. La sudorazione notturna può essere causata dalla presenza di lesioni tumorali, insieme a dimagrimenti e stati febbrili;
  5. Terapia farmacologica: l’assunzione di taluni farmaci ha questo problema tra gli effetti collaterali;
  6. Iperglicemia: anch’essa può esserne all’origine;
  7. Patologie ormonali: anche qualche disturbo ormonale può provocare sudorazione notturna;
  8. Lo stress è un’altra frequentissima causa di questo disturbo.

Alcuni (possibili) rimedi contro la sudorazione notturna

rimedi contro la sudorazione notturna

Per (cercare) di rimediare a questo fastidioso problema notturno, possono venire in aiuto queste (buone) abitudini:

  1. Ridurre il consumo di caffeina, quindi di caffè, il cioccolato, il the ed alcune bevande come la Coca Cola;
  2. Evitare le bevande calde prima di coricarsi la sera;
  3. Evitare l’alimentazione acida, come i sottaceti e gli agrumi;
  4. Evitare ogni tipo di cibo piccante che, per evidenti motivi, può essere causa di sudorazione copiosa, quindi, se consumato prima di coricarsi, può provocare sudorazione notturna;
  5. Le bevande alcoliche perché l’alcol è una frequente cause di sudorazione;
  6. Lo zucchero bianco già di per se aumenta la possibilità che incrementi la sudorazione. Poiché, in genere, viene utilizzato per addolcire il caffè che, come già visto è un’altra causa di sudorazione, la miscela caffè+zucchero risulta indurre molto frequentemente copiosissime sudorazioni. Se possibile, sostituite lo zucchero bianco con lo zucchero di canna;
  7. Nei limiti del possibile, evitate le stanze, gli ambienti o, comunque, i luoghi dove ci sia un caldo estremo;
  8. Poiché, come visto, lo stress ingenera sudorazione, quindi anche notturna, cercare di mantenere la calma anche nei momenti d’ansia, soprattutto di notte quando, per chi soffra di disturbi del sonno, “i fantasmi” escono allo scoperto. Se del casi, rivolgersi ad uno specialista;
  9. Il fumo: sia l’azione stessa del tabacco che le patologie cui si va incontro fumando possono essere all’origine di sudorazione notturna e diurna;
  10. Alcuni tipi di allergie, alimentari o a carico dell’apparato respiratorio, anche se scatenate durante e ore diurne, possono provocare sudorazione notturna.

Occorre valutare con attenzione le cause che possono aver indotto il problema, perché le reazioni ad una determinata circostanza sono diverse da individuo a individuo, quindi è molto probabile che se avete sottoposto il problema al vostro medico curante, egli vi chiederà di effettuare alcuni esami, probabilmente un’analisi del sangue per individuare la causa giusta.

E’ di fondamentale importanza che il medico sia a conoscenza di eventuali terapie farmacologiche o di cure a base di integratori, anche naturali.

Ricordate sempre che le indicazioni reperite sul web possono essere buone indicazioni, ma la visita di un medico E’ INDISPENSABILE quando si parli della salute delle persone.