Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Tiralatte elettrico e latte materno

Pensando a tutte quelle madri che dopo un periodo di pausa dovranno tornare al lavoro,o a quelle mamme che possono non essere presenti in alcune situazioni ( perché anche le mamme sono persone normali e hanno bisogno di un po´di tempo da dedicare a sé stesse),o al neonato prematuro che sta ancora imparando a succhiare, abbiamo pensato di darvi qualche informazione aggiuntiva sui tiralatte.

Quando tirare il latte

Quando tirare il latte

  • Quando il seno della mamma é molto pieno: questo aiuta sia il neonato che la mamma nel momento dell´allattamento

  • quanto il neonato é molto piccolo o prematuro e non ha ancora la capacitá di succhiare dal seno materno

  • se la madre deve assentarsi per qualche ora

  • per aumentare la propria produzione di latte

In che modo posso tirare il latte?

Ci sono due modi per tirare il latte materno: manualmente con un massaggio e con un tiralatte (elettrico o manuale).

Come tirare il latte con un tiralatte elettrico

I tiralatte elettrici sono la soluzione piú cara, ma normalmente fanno in modo che l´estrazione del latte sia piu´ veloce, efficiente e indolore. Li raccomando per tutte quelle mamme che vogliono investire qualche euro. Lo svantaggio é che avranno bisogno di una presa elettrica o di un cambio di batterie frequente.

Credo che questo sistema funzioni bene per tutte quelle madri che si abituano al sistema stesso. Una volta che la mamma ha preso confidenza con il tiralatte sará molto piú facile. Ma le prime volte potrebbe sentir dolore ed essere fastidioso.

Il tiralatte esercita una compressione sul seno che stimola la produzione e la fuoriuscita del latte, poiché dovrebbe simulare la poppata del bebé. Il latte cade direttamente all´interno di un recipiente. La velocitá e la pressione potranno essere moderate secondo le proprie necessitá.

Come tirare il latte manualmente

Ricordiamo che c´é sempre la possibilitá di fare come le nostre nonne e procedere manualmente. Se decidete di procedere manualmente questi sono i passi da fare:

  • prendete un recipiente sterilizzato in vetro dove poter raccogliere il latte

  • cercate un luogo tranquillo dove poter svolgere l´operazione in tranquillitá

  • legate i capelli

  • evitate di parlare, respirare in maniera affannata o tossire durante il procedimento per evitare che alcuni batteri contaminino il latte

  • lavate con attenzione le mani fino al gomito

  • asciugate le mani con un asciugamano pulito o con della carta

  • iniziate a massaggiarae il seno con movimenti circolari, dalla base fino all´areola, la pressione deve essere forte e deve avere l´obiettivo di stimolare tutti i dotti della mammella (questo passo é fondamentale). Questo procedimanto va fatto anche se il seno non sembra pieno, il processo stimolerá la produzione di latte. Se hai dolori chiedi aiuto al tuo compagno

  • cercate di rilassarvi, assumi una posizione confortevole

  • con le dita della mano a forma di “C”, mettete il pollice sopra l´aureola e il dito indice sotto la mammella, in opposizione al pollice, sostenendo il seno con le altre dita

  • fate pressione, rilasciate, fate pressione e rilasciate. Potrá far male se il seno é pieno di latte ma tende a migliorare non appena il latte inizia a uscire. All´inizio potrebbe non uscirne molto ma dopo aver iniziato a fare pressione diverse volte il latte inizierá a scendere, uscendo a volte anche a piccoli getti

  • cambiate la posizione delle dita intorno all´aureola per attivare tutta la mammella

  • alternate le due mammelle non appena il flusso tende a diminuire e ripetete il massaggio diverse volte

  • la durata del procedimento va dai 20 ai 30 minuti.

In conclusione si deve utilizzare il mezzo che si reputa migliore per se stesse, non esiste un metodo migliore o peggiore in assoluto.

Non riesco a tirare il mio latte. Cosa posso fare?

Generalmente questo procedimento richiede pazienza e pratica, ma con il tempo tende ad essere piú facile e rapido.

Ricordate: sia manualmente che con il tiralatte elettrico, i primi movimenti e il massaggio hanno la finalitá di stimolare la produzione di latte, per questo é normale che inizialmente non esca. Se avete bisogno di aiuto potete andare in uno dei consultori del vostro comune e chiedere aiuto alle ostetriche lí presenti.