Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Valori nutrizionali mela: Proprietà e composizione

Conoscere i valori nutrizionali dei prodotti è molto importante per poter costruire una propria dieta alimentare opportuna e in linea con le proprie esigenze di benessere. In tal senso, cerchiamo di comprendere quali sono i valori nutrizionali della mela, e quali sono le caratteristiche nutritive che possiamo ottenere attraverso essa. E, perché no, cosa dobbiamo fare per poter smaltire le calorie di una mela!

Valori nutrizionali mele senza buccia

Assumendo 100 grammi di prodotto, le calorie di una mela senza buccia sono circa 53 kcal / 224 kj. Su 100 grammi di prodotto, e su 53 calorie, 50,90 sono relative ai carboidrati (96,04 per cento), 0,90 calorie sono relative ai grassi (1,70 per cento), 1,20 calorie sono riferibili alle proteine (2,26 per cento). Dunque, si tratta di un prodotto alimentare poco grasso e con tanti carboidrati.

Cosa dobbiamo fare per bruciare le calorie di 100 grammi di mele?

Cosa dobbiamo fare per bruciare le calorie di 100 grammi di mele?

Per un uomo di 35 anni, alto 175 cm e con un peso di 70 kg, non è poi così difficile bruciare le calorie assunte con 100 grammi di mele. È infatti sufficiente una camminata lenta per 18 minuti o una corsetta lenta per 5 minuti. Ancora, sono sufficienti 5 minuti di singolo di tennis, di stile libero nuoto e di ciclismo. Oppure, se preferite, 4 minuti di calcio competitivo.

Minerali e altri elementi nutritivi

Per quanto concerne gli elementi di supporto al nostro organismo, 100 grammi di mela contribuiscono con 2 mg di sodio, 125 mg di potassio, 0,30 mg di ferro, 7 mg di calcio, 12 mg di fosforo. Un etto di mele senza buccia contiene inoltre 0,02 mg di tiamina (vitamina B1), 0,02 mg di riboflavina (vitamina B2), 0,30 mg di niacina (vitamina B3). Cento grammi di mela contengono inoltre 6 mg di vitamina C.

Insomma, le mele contengono discrete ma equilibrate quantità di vitamine e di sali minerali. Le proprietà benefiche delle mele non si concludono tuttavia con il solo ricorso a quanto sopra: buona parte delle proprietà sono infatti relative ai principi attivi che sono contenuti nelle mele, prelibati frutti che contengono fruttosio, zucchero a basso indice glicemico. Non solo: la mela ha ottime proprietà sbiancanti, tanto che masticata a lungo può contribuire – al termine di un pasto – a pulire i denti.

La mela contiene infine acido malico in quantità pari a 0,6 – 1,3 grammi: è il “colpevole” del sapore lievemente aspro tipico delle mele, e che può facilitare la digestione del frutto, e del pasto abbinato.