Verunec, efficace medicinale contro le verruche

Verunec è un medicinale disponibile sotto forma di soluzione viscosa che può essere applicata sulla pelle. Grazie ai suoi principi attivi (acido salicilico e acido lattico), può ammorbidire la pelle dura e ispessita tipica dei calli, e favorirne l’eliminazione.

Verunec
credit: stock.adobe.com/Kzenon

Verunec è utilizzato principalmente contro le verruche e contro calli e duroni, ovvero cuscinetti spessi e duri, che spesso sono determinati da pressioni e frizioni della pelle.

Quando non deve essere usato

Verunec è un medicinale che dovrebbe essere utilizzato sempre ed esclusivamente sotto indicazione del proprio medico.

Ad ogni modo, è bene sapere che è il caso di non usare Verunec se si è allergici all’acido salicilico, all’acido lattico o a uno dei componenti che sono inclusi in questo farmaco, e ancora se si soffre di diabete, di disturbi della circolazione sanguigna.

Il prodotto non deve essere usato né sul viso né sulla zona anogenitale: essendo ad alto contenuto di acido salicilico, potrebbe produrre eccessive irritazioni nell’area di contatto.

È anche per questo motivo che durante l’applicazione del medicinale è bene evitare il contatto con gli occhi e con le mucose: in caso di contatto accidentale è possibile lavare con acqua abbondante, rimuovendo il residuo formatosi, e procedendo ancora con sciacqui per almeno 10 – 15 minuti.

Considerato l’elevato potere irritante, è opportuno evitare di applicare il farmaco sulla pelle normale che circonda la callosità, e non usare mai il medicinale per prevenire la formazione delle verruche, o per trattamenti prolungati.

Interazioni

Come tutti i medicinali, anche Verunec potrebbe dar luogo a una serie di interazioni con altri farmaci. Per questo motivo è bene condividere con il proprio medico l’elenco dei medicinali che si stanno utilizzando.

In particolar modo, il foglietto illustrativo informa come non sia opportuno usare Verunec insieme ad altri cheratolici, che potrebbero aumentare l’azione aggressiva dei principi attivi del farmaco.

Gravidanza e allattamento

Si può usare Verunec in gravidanza e in allattamento? La risposta è tendenzialmente negativa: la sicurezza di questo medicinale in gravidanza non è infatti stata accertata. Ne deriva il consiglio di ponderare in maniera personalizzata e attenta con il proprio medico i benefici e gli svantaggi conseguenti all’uso di questo medicinale. Le stesse indicazioni dovrebbero essere seguite nel caso di allattamento al seno.

Dosaggio

Dosaggio Verunec
credit: stock.adobe.com/Ivan

Evidentemente, il medicinale deve essere utilizzato seguendo scrupolosamente le indicazioni del proprio medico e del farmacista.

In linea di massima, per poter usare correttamente il prodotto sarà sufficiente applicare una piccola quantità di medicinale sulla zona interessata per 2 volte al giorno (mattino o sera) aiutandosi con l’apposita spatolina. A quel punto, sarà sufficiente lasciare evaporare il medicinale per qualche minuto.

Noterete in tal senso che Verunec è in grado di lasciare una pellicola protettiva che si può rimuovere facilmente nel momento in cui si effettuano le successive applicazioni.

Prima di usare Verunec è inoltre consigliato bagnare la zona di applicazione per circa 5 minuti in acqua calda, e strofinare di tanto in tanto (circa 3 volte la settimana) con pietra o limetta abrasiva la zona oggetto di intervento.

Il trattamento dovrà essere proseguito fino a quando non è stata eliminata completamente la callosità, evitando però applicazioni troppo prolungate e di superare le dosi consigliate.

Effetti indesiderati

Come ogni prodotto, anche Verunec può dar seguito a effetti indesiderati. Sebbene non tutte le persone li manifestino, potrebbe capire che sulla cute intorno alla formazione ipercheratosica compaiano delle irritazioni localizzate, controllabili sospendendo temporaneamente l’applicazione.

Ingredienti

Verunec contiene acido salicilico e acido lattico. In particolare, 100 grammi di collodio contengono 15  grammi di acido salicilico e 15 grammi di acido lattico. Gli eccipienti e gli altri ingredienti sono rappresentati da urea, glicerina, collodio elastico USP (composto da canfora, olio di ricino, pirossilina, etere etilico, alcool etilico).

Fonte

Verunec 15g + 15g/100 g collodio – Saninforma

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia