Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Yasminelle pillola contraccettiva: come funziona e per chi è indicata

Yasminelle pillola contraccettiva. Chi può prenderla, avvertenze e controindicazioni. Consigli per un uso corretto e regolare.

Yasminelle

La Yasminelle è una pillola contraccettiva utilizzata per evitare uno stato di gravidanza nelle donne sessualmente attive. Contiene i principi attivi dello drospirenone e dell’etinilestrandiolo, versioni artificiali degli ormoni naturali sessuali femminili: estrogeno e progestogeno. Questi ormoni impediscono la gravidanza e bloccano l’ovulazione mensile.

La Yasminelle non protegge da malattie sessualmente trasmissibili come la gonorrea o l’HIV.

È un tipo di contrazione che viene somministrata una al giorno per 21 giorni consecutivi, poi è necessario un periodo di pausa di 7 giorni. Durante questo periodo, il corpo creerà una sorta di finte mestruazioni, un qualcosa simile al ciclo mestruale ma artificiale e non spontaneo.

Tutti possono prendere la Yasminelle?

No, assolutamente no. Si tratta di un farmaco anticoncezionale che deve essere prescritto da un medico che deve decidere se è adatto a voi sulla base della vostra storia medica. La Yasminelle non va prescritta in caso di:

  • allergia a qualsiasi ingrediente presente nel farmaco
  • stato di gravidanza e/o allattamento
  • problemi al cuore
  • malattie del fegato
  • cancro al seno o cancro alle ovaie
  • intolleranza al lattosio (sì, nella Yasminelle è presente il lattosio)
  • emicrania
  • pressione alta.

Come prendere la pillola

La somministrazione è facile e veloce. Basta inghiottire la pillola intera, senza masticarla o schiacciarla. Le compresse possono essere assunte con o senza cibo o acqua, come meglio si desidera.

Se dimenticate di prendere la Yasminelle e sono trascorse meno di 12 ore dall’orario stabilito, prendete la pillola che vi manca appena ve lo ricordate, poi continuate l’assunzione il giorno successivo come al solito

Questo vale anche se le 12 ore sono passate o se vi siete dimenticate di prendere la pillola per più giorni. Assumetela e poi riprendete la routine a partire dal giorno successivo. Dovete però aggiungere un altro metodo contraccettivo per i prossimi 7 giorni poiché non siete completamente protette da una gravidanza indesiderata. Per esempio, fate usare a lui il preservativo.

Per farla più semplice, contate il numero delle pillole che vi sono rimaste all’interno della confezione e procedete in questo modo:

  • 7 pillole o più

assumete la Yasminelle che avete dimenticato e usate i preservativi per i prossimi 7 giorni, procedendo come consigliato in precedenza. Se avete fatto del sesso non protetto prima della dimenticanza, c’è una possibilità che possiate rimanere incinte. Fate un test di gravidanza e consultate il medico.

  • meno di 7 pillole

Smettete di prendere la Yasminelle dalla linea attuale e passate direttamente al periodo di pausa di 7 giorni, iniziando una nuova linea di pillole come fosse l’ottavo giorno. Se il falso ciclo mestruale non si presenta, potreste essere incinte. Come prima, contattate il medico per avere la certezza della gravidanza e per un consulto approfondito.

Yasminelle e peso: influisce davvero?

Non esiste alcuna prova scientifica che dimostri che la Yasminelle faccia aumentare o perdere peso. Ogni persona reagisce alla pillola in modo diverso, si tratta di ormoni e questi interagiscono con le normali funzioni del corpo. A ogni modo, la maggior parte degli effetti collaterali della Yasminelle è a breve termine perché il corpo si adatta alla pillola nel tempo.

E per l’acne?

Sì, esiste qualche studio scientifico che è riuscito a dimostrare l’incidenza della Yasminelle sull’acne in maniera positiva. Dobbiamo però farvi notare che non vale per tutti. Il farmaco aiuterà solo in caso di acne ormonale.

Si può usare la Yasminelle come pillola del giorno dopo?

No, nel modo più assoluto. La pillola vi impedirà di rimanere incinte se presa in modo corretto, ma se fate del sesso non protetto non funziona. Parlate con il vostro medico di fiducia o con il farmacista se avete fatto sesso senza usare le protezioni adeguate. Loro saranno in grado di prescrivervi la pillola del giorno dopo e di non avere problemi.

Avvertenze

Non prendete la Yasminelle in stato di gravidanza o in caso di allattamento al seno. Se pensate di essere in dolce attesa, andate dal medico per confermare la condizione.

L’assunzione di Yasminelle aumenta leggermente le possibilità di formazione di un coagulo di sangue. Sono circa 12 su 10.000 le donne a rischio di sviluppare coaguli, rispetto ai normali 2 su 10.000 senza l’assunzione di pillole ormonali.

I sintomi che prevedono una situazione di pericolo sono:

  • segnali di trombosi venosa profonda (gonfiore alla gamba con dolore, sensazione di caldo e cambiamento del colore della pelle)
  • segni di trombosi venosa retinica (vista offuscata)
  • segnali di embolia polmonare (affanno improvviso, tosse, dolori al torace, vertigini, svenimenti)
  • attacco cardiaco (dolore al petto, ansia, nausea, vertigini)
  • ictus (improvvisa sensazione di intorpidimento e debolezza da un lato del corpo, perdita di coscienza).

In casi molto rari, la Yasminelle aumenta le possibilità di riscontrare alcune malattie.

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella.
Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia