Dare un nuovo look alla tua casa in 10 semplici mosse

Idee semplici, pratiche e low cost per rinnovare le stanze della casa. Creare nuovi ambienti dal look fresco e alla moda in 10 simpatici consigli

idee arredo
(foto Pixabay)

Rinnovare la nostra casa può sembrare un’impresa ardua e faticosa ma bastano davvero pochi dettagli per dare un nuovo look agli ambienti in cui viviamo. Cerchiamo di curare alcuni particolari ai quali non è stato mai dato molto peso. Quanti gli oggetti e i mobili che ormai fanno parte della normale routine! E se cambiassimo qualcosa? Ma come? Ecco i suggerimenti!

LEGGI ANCHE -> Spatifillo: un complemento verde di arredo elegante e sifisticato 

Rimodernare gli angoli di casa si può: 10 idee low cost

arredo camera
(foto Pixabay)
  • Pareti: perché non tinteggiarle di un altro colore? Ad esempio creando l’effetto alternato: una parete di un colore e l’altra di un altro colore ancora. Avete mai pensato ai pannelli che si trovano in vendita con stampe e motivi, fantasie di ogni genere, colore e sfumatura? Fantastiche sia per la praticità nell’applicazione, sia per l’effetto chic che darebbero al vostro salotto!
  • Tessuti e tendaggi: voglia di cambiare colore del divano? Per il periodo estivo optate per un telo o un copridivano di cotone grezzo erto, panna, a righe nere, con arabeschi, mosaicato dai colori chiari e tenui. In inverno, invece, si può acquistare uno di quei bellissimi plaid a quadri in stile norvegese o una copertina ultrachic in velluto rifinita con pon pon di lana: un magnifico effetto per il vostro divano!  E già che ci siamo, cambiamo anche tende e tappeti e il salotto vi ringrazierà!
  • Arredo bagno: perché non mettere qualche piantina che scende da una mensola? Acquistate degli asciugamani nuovi e cambiate i pomelli del mobiletto: magari in ceramica, in ferro battuto o metallizzate se vi piace il design moderno.
  • Porte troppo antiche? Dategli un tocco di freschezza! Scartavetrate il legno usurato e ritinteggiatele del colore che preferite. Potreste anche shebbarle con l’effetto grigio-bianco sporco se siete amanti del romantico. Cambiate la maniglia e abbinatela allo stile da voi scelto. Saranno porte del tutto nuove!
  • Cuscini, cuscini e cuscini: su letti, poltrone e poltroncine, i cuscini arredano in maniera stupefacente. Compratene di nuovi sia per la camera da letto che per salone o angolo lettura. Oppure furba alternativa: cambiate semplicemente i copricuscini: fantasie floreali, geometriche o motivi pittorici sono una scelta bohème e molto economy.
arredo salotto
(foto Pixabay)
  • Quadri, stampe e cornici: cambiate la stampa di dieci anni fa, sceglietene un’altra su internet delle misure idonee e andate in stamperia. Acquistate un quadro vintage al mercatino delle pulci e appendetelo in cucina, in corridoio o lungo la scalinata. Togliete la cornice che vi ha stancato e armatevi di pennello. Negli ultimi tempi è molto di moda la “cornice a metà”: metà di un colore e metà di un altro o addirittura dorata, ma se preferite argentata.
  • Soprammobili: moderni o classici, non devono mancare sul tavolinetto della sala o sul comodino in camera. Anche tra un libro e l’altro negli scaffali o accanto alla tv. Non costano molto e se ne trovano di ogni tipo: da quelli in legno se preferite l’etnico, vetro e porcellana per un arredo classico, o minimal per una casa contemporanea.
  • Piante da interno: se ne trovano di molte specie. Se avete la possibilità di disporle sulla soglia della finestra o sistemarle vicino ad una portafinestra potete comprare anche quelle di grandi dimensioni: purificano l’aria e decorano in maniera green. Stupendi i vasi rivestiti in bamboo, corda o canapa.
  • In cucina, un’ottima soluzione per risparmiare spazio sono le cassettine di legno a mo’ di ripiano ma anche i cestini da appendere alla parete come portafrutta, portaverdure e quant’altro. Si possono fare anche in casa se vi piace dilettarvi con il riciclo creativo. Comprate una nuova oliera e un nuovo servizio di tazzine!
  • Lampade e lampadari: stanno li da anni ma non avevate pensato di sostituirlo. Forse adesso è arrivato il momento! Lampade da terra o da comò, in stoffa, plastica, metalli e legno. Lampadari dai più semplici homemade, con legno e semplice lampadina a vista, ai più eccentrici, di quelli che vende il negozio due vie più in là di casa vostra. Azzardate!

LEGGI ANCHE -> Piante in casa: quali scegliere? Consigli per dove e come sistemarle

Dare una ventata d’aria fresca alla vostra casa fa bene anche alla salute psichica di chi vi abita. Rinnovare è rinascere, ricreare, reinventarsi e magari scoprirsi anche delle vere designer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *