Fastidi a naso e gola a causa del termosifone: quale accessorio utilizzare

Il termosifone è una benedizione d’inverno, ma è anche la causa di alcuni fastidi al naso e alla gola; fortunatamente è possibile risolverli con un accessorio. Andiamo a scoprire quale.

Fastidi termosifone accessorio
Umidificatore (Pixabay)

Gli sbalzi di temperatura tra l’esterno e l’interno delle mura domestiche ci causano sempre non pochi problemi. Ecco perché in casa è importante mantenere la giusta temperatura dei termosifoni per evitare malanni, specialmente negli ultimi due anni in cui la parola d’ordine è: vietato ammalarsi!

I problemi più diffusi causati dalla scarsa umidità negli ambienti interni sono la gola secca e il prurito al naso. Al contrario, un’eccessiva umidità in inverno può causare brividi, dolori e fastidiosi raffreddori.

Esiste però un accessorio che ci viene in aiuto e che ci permette di godere in casa nostra della giusta umidità.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Termosifoni: perché l’umidificatore è così importante? La risposta

Ecco l’accessorio in grado di risolvere i fastidi causati dal termosifone

Fastidi termosifone accessorio
Umidificatore (Pexels)

La soluzione a tutti i nostri problemi è l’umidificatore. Grazie a questo prezioso accessorio è infatti possibile ottenere il giusto grado di umidità all’interno delle mura domestiche.

Fastidi al naso e alla gola sono infatti causati da un ambiente troppo secco nella stanza, che a sua volta è causato da un’alta temperatura grazie ai termosifoni e da un’insufficiente umidità. Tutto ciò comporta difficoltà nella respirazione.

Oltre ad aprire le finestre per far arieggiare l’ambiente, possiamo utilizzare gli umidificatori.

Esistono umidificatori di diverso tipo: elettrici oppure in ceramica. In entrambi i casi l’umidificatore andrà posto sopra il termosifone e l’acqua si disperderà nell’aria, rendendo l’ambiente più umido e salutare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Umidificatore: un must-have per il benessere delle nostre case

L’umidificatore elettronico è più sicuro ed efficace per i termosifoni moderni oppure per il riscaldamento a pavimento.
Viene riempito con l’acqua che evapora all’occorrenza, poiché è in grado di attivarsi solo quando l’umidità scende al di sotto in un certo valore (il livello di umidità ottimale non deve scendere al di sotto del 20% e non deve superare l’80%).

In questo modo l’aria che andremo a respirare sarà sempre ottimale, quindi addio gola secca!

Serena Ponso

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *