Nuotare sott’acqua con gli occhi aperti fa bene o fa male? La risposta non è scontata

Grazie a questa guida, oggi finalmente scoprirai se è giusto o sbagliato nuotare sott’acqua con gli occhi aperti: ecco la risposta decisiva!

È arrivato tempo dell’estate e delle meritate vacanze, se non hai ancora scelto la meta turistica, è il caso che ti organizzi al più presto possibile, specialmente se hai in mente una vacanza in qualche zona balneare. Infatti in estate, i posti più visitati sono senza dubbio spiagge e isole di tutto il mondo. L’estate richiama il mare ed è per questo che è arrivato il momento di goderti, il tuo meritato riposo, all’insegna del divertimento e del relax totale.

salute mare pericolo
Ragazza che nuota ad occhi aperti nel fondo di una piscina (Canva – Inran.it)

Migliaia sono le persone al mondo che amano il mare e il contatto con l’acqua. Secondo recenti studi pare che rilassarsi in acqua possa permetterti di scaricare le endorfine e alleviare sia la mente, che il corpo dallo stress e dall’ansia. Questi due fattori, forse non lo sai, ma sono la causa principale di disturbi, malattie e inestetismi della pelle. L’articolo di oggi ti spiegherà se è giusto o sbagliato rimanere sott’acqua con gli occhi aperti: la notizia ti lascerà senza parole!

Nuotare sott’acqua con gli occhi aperti: la risposta

Sembra quasi impossibile nuotare con gli occhi chiusi, molte persone cercano di scrutare quante più meraviglie e creature marine possibili. Ed è per questo che sembra quasi impossibile rinunciare a questa comune pratica.  Altri invece non riescono affatto a tenerli aperti tanto che ricorrono all’utilizzo di occhialini.  Esistono parecchie controversie in merito a questo discorso, ma per fortuna la risposta decisiva ci viene fornita da alcuni esperti oculisti nel mondo.

batteri virus piscina acqua
Madre che nuota insieme alle sue figlie (Canva – Inran.it)

I quali dopo attenti studi hanno appurato che nuotare in acqua con gli occhi aperti possa far male alla salute, al lungo andare. Questo perchè la vista potrebbe essere esposta a forme più o meno gravi di congiuntivite, cherato-congiuntiviti, ma anche irritazioni oculari e infiammazioni. Bisogna tenere conto anche di un altro aspetto davvero significativo, ovvero il contatto diretto che possono avere gli occhi con vari liquidi specifici come il cloro. Agente chimico utilizzato per appunto nelle piscine per mantenere il ph dell’acqua stabile e privo di alcun batterio o virus.

pericoli vista salute
Bambino piccolo che nuota in piscina munito di occhialini (Canva – Inran.it)

Si sconsiglia di fare il bagno con le lenti a contatto, questo perchè potrebbe modificare l’ossigenazione corneale, così da procurare un infezione e contaminazione batterica e fungina procurando seri danni. In tal caso si consiglia di proteggere gli occhi con degli appositi occhialini o maschera utilizzata per le escursioni sott’acqua. Si tratta per appunto di un abitudine utilizzata da milioni e milioni di persone dalla notte dei tempi e sembra quasi impossibile modificarla.

Inoltre gli esperti consigliano di insegnare ai propri figli fin da piccoli di nuotare con gli occhi chiusi. Così che da grandi sarà per loro facile nuotare e quindi evitare qualsiasi fastidio o disturbo psico-fisico. Questo perchè nei bambini pare che risulti facile andare incontro a irritazioni e fastidi, visto che la loro superficie oculare risulta molto più sensibile rispetto a quella degli adulti. Vuoi insegnare a tuo figli come nuotare: fallo al mare, ecco come!

Nicolas De Santis

Impostazioni privacy