Esiste un orario giusto in cui cenare: migliorano il corpo e i rapporti con la nostra famiglia

L’orario in cui cenare può cambiare la nostra vita, migliorare il nostro corpo e i rapporti che abbiamo con i nostri familiari.

orario di cena
L’orario in cui si cena influisce moltissimo sulla nostra salute e sul rapporto con i nostri familiari – Inran.it

Quello che gli esperti hanno scoperto ha qualcosa di incredibile. Le nostre abitudini possono cambiare radicalmente la qualità della nostra vita ed anche dei nostri rapporti con gli altri. In particolare, secondo alcuni psicologi e nutrizionisti, anticipare l’ora di cena potrebbe essere una vera svolta nella vita di tutti noi, scopriamo insieme il perché.

L’orario in cui cenare cambia tutto: il consiglio degli esperti

orario dei pasti
Ora di cena – Inran.it

Cenare in anticipo non è solo un consiglio dei nutrizionisti, ma anche degli psicologi, secondo quanto emerge da recenti studi. L’orario ottimale per la cena? Quattro ore prima di andare a dormire. Il professor Satchidananda Panda del Salk Institute for Biological Studies, uno dei centri di ricerca biomedica più prestigiosi al mondo, ha indagato su quanta influenza abbia l’orario della cena sul livello di melatonina, un ormone che regola il ciclo sonno-veglia. La melatonina inizia a salire circa tre ore prima del sonno, segnalando al pancreas di ridurre la produzione di insulina.

Cenare tardi, in concomitanza con il picco glicemico successivo, potrebbe rendere più difficile la regolazione dello zucchero nel sangue, aumentando il rischio diabete e altre patologie metaboliche. La scelta dell’orario della cena non riguarda solo ciò che mangiamo, ma anche il momento in cui lo facciamo. Studi condotti presso il Brigham and Women’s Hospital, indicano che cenare tardi riduce il livello di leptina, l’ormone coinvolto nella regolazione dell’appetito e del metabolismo. Quindi cenare tardi ha degli effetti negativi ed incide sulla qualità del sonno ed aumenta anche il rischio di reflusso gastrico.

Cercare di anticipare l’orario della cena può influire positivamente non solo sul metabolismo, ma anche sui legami familiari. Uno studio della Brigham Young University ha dimostrato che le famiglie che cenano intorno alle 18:15 hanno molto più tempo di qualità da trascorrere insieme ai familiari, rispetto a chi posticipa l’orario della cena. Sebbene l’ora in cui cenare possa variare in base alle abitudini familiari e culturali, stabilire una routine e rispettarla è fondamentale per vivere meglio.

Aurora De Santis

Impostazioni privacy