Blopresid

Blopresid è un medicinale che viene impiegato per trattare la pressione sanguigna alta, ovvero l’ipertensione nelle persone adulte. All’interno del farmaco sono presenti due principi attivi che agiscono sui livelli della pressione riportandola alla normalità. Il farmaco viene dunque prescritto nei casi in cui un paziente soffre di pressione alta.

Il Blopresid è un medicinale che viene somministrato nelle persone adulte che soffrono di ipertensione arteriosa. Esso contiene due principi attivi, il primo è il Candesartan Cilexetil, ed il secondo è l’Idroclorotiazide, ed entrambi agiscono affinché la pressione ritorni nei livelli normali.

indicazioni per il Blopresid

Il Candesartan Cilexetil rientra a far parte dei medicinali antagonisti del recettore dell’Angiotesina II. Esso causa la dilatazione dei vasi sanguigni e rilassamento, in maniera tale da ridurre la pressione sanguigna. L’Idoclorotiazide invece, rientra a far parte dei farmaci diuretici, ovvero che favoriscono la minzione. Grazie a tale farmaco, l’organismo umano elimina l’acqua, il sodio ed i sali minerali in eccesso presenti nell’urina e così facendo la pressione sanguigna scende.

I due principi attivi agiscono dunque in associazione per ottenere risultati più efficaci nella riduzione della pressione arteriosa. La doppia azione del farmaco viene quindi ad agire sia sul sistema circolatorio, che sugli organi quali i reni. Questo tipo di farmaci sono molto comuni, e presentano delle controindicazioni che elenchiamo nel prossimo paragrafo. Può capitare che questo genere di farmaci possano mettere sotto pressione il sistema renale. È una buona norma, in caso di assunzione, fare dei controlli periodi, attraverso delle analisi del sangue, del buon funzionamento renale, in modo da agire tempestivamente nel caso questi organi vengano sottoposto ad uno stress eccessivo. Naturalmente il monitoraggio riguarda tutte le patologie che possono derivare da un cattivo funzionamento dei reni.

Controindicazioni

controindicazioni per l'uso del Blopresid

Blopresid proprio come tutti i farmaci, non deve essere somministrato in determinati casi:

1. Non prendere il farmaco se è allergico a Candesartan Cilexetil o Idroclorotiazide oppure ad uno o più componenti del farmaco.
2. Non prendere il farmaco se è allergico ai medicinali Sulfonamidici. In caso di dubbi, consultare il proprio medico di base.
3. Non prendere il farmaco in gravidanza da più di 3 mesi.
4. Non prendere il farmaco in presenza di patologie renali
5. Non prendere il farmaco in presenza di patologie gravi del fegato oppure in presenza di ostruzioni delle vie biliari.
6. Non prendere il farmaco in presenza di livelli bassi persistenti di potassio nel sangue
7. Non prendere il farmaco in presenza di livelli alti di calcio nel sangue
8. Non prendere il farmaco in presenza di gotta
9. Non prendere il farmaco in presenza di diabete
10. Non prendere il farmaco se attualmente state somministrando medicinali che abbassano la pressione sanguigna

Se non si è sicuri che tali condizioni possono riguardarla, consulti il proprio medico o farmacista di fiducia prima di somministrare Blopresid.

cos'è il Blopresid

Precauzioni

Bisogna rivolgersi dal proprio medico prima della somministrazione di Blopresid in presenza di:

1. Se si soffre di diabete
2. Se ha problemi di fegato, cuore e reni
3. Se di recente ha subito un trapianto renale
4. Se vomita oppure se di recente ha avuto vomito e diarrea grave
5. Se ha una patologia importante delle ghiandole surrenali, ovvero la sindrome di Conn, che vine chiamata anche con il termine Iperaldosteronismo Primario.
5. Se ha avuto o ha il Lupus Erimatoso Sistemico
6. Se ha avuto un ictus
7. Se ha manifestato reazioni allergiche
8. Se ha avuto oppure ha attualmente asma
9. Informare il proprio medico di base se crede di essere in stato interessante, oppure se c’è la possibilità di rimanere incinta. Blopresid è un farmaco sconsigliato specialmente agli inizi della gestazione, e non deve essere assunto se la donna è in stato interessante da oltre tre mesi, perché potrebbe causare gravi danni al feto.

Interazioni con altri farmaci

Blopresid non deve essere assunto in concomitanza con questi farmaci che vengono utilizzati per trattare la pressione alta: ACE inibitore, ovvero Enalapril, Lisinopril e Ramipril, in particolare se si è affetti da gravi problemi renali causati dal diabete. Durante la cura a base di Blopresid, il medico può effettuare controlli regolari della funzionalità renale, della pressione sanguigna e degli elettroliti presenti nel sangue.

In presenza delle condizioni sopra elencate, il medico potrebbe visitare il paziente con molta frequenza, inoltre, il paziente è tenuto ad informare al proprio dentista o medico, nel caso in cui debba subire un intervento, della somministrazione di tale farmaco, perché il farmaco associato ad anestetici, potrebbe determinare la caduta della pressione arteriosa. È bene dunque ricordare quanto menzionato nel primo paragrafo, cioè il monitoraggio costante attraverso delle analisi del sangue volte ad accertare eventuale stress a carico dei reni.