Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Cibi che fanno dimagrire: Una lista da condividere!

È il sogno di tutti/e (o quasi): mangiare cibi e non ingrassare. Anzi, mangiare cibi che fanno dimagrire. Ma davvero così? Il cibo che fa dimagrire è una realtà o è un mito? Cerchiamo di vederci un po’ più chiaro su questo tema, e comprendere per quale motivo, forse, non tutto è oro quel che luccica ma, in fondo, non è certo impossibile dimagrire mangiando.

Perché individuare i cibi che fanno dimagrire

Prima di comprendere quali siano i cibi che fanno dimagrire, giova ricordare una necessaria regola di base: scegliere il cibo giusto non solo comporta enormi vantaggi per la vostra salute (apporta infatti un numero ridotto di calorie, e un maggiore quantitativo di fibre) ma è una strada pressochè obbligata se volete mantenere un fisico tonico e asciutto. È bene infatti segnalare come esistano dei cibi che “fanno dimagrire” perché evitano il picco glicemico che è invece ricollegato alla presenza di altri cibi, e dunque danno l’impressione di essere sazi più a lungo, e con meno calorie. Non solo: esistono dei grassi che fanno dimagrire. Insomma, è realmente possibile individuare cibi che fanno dimagrire. Ma quali sono?Cominciamo dai legumi?

Perché individuare i cibi che fanno dimagrire

Il primo tassello di ogni dieta che si rispetti non può che essere rappresentata dai legumi, che aiutano a perdere peso e fornire al nostro corpo le giuste quantità di proteine, di minerali e di fibre. I legumi possono inoltre essere cucinati in tantissimi modi, e dunque possono essere una presenza costante nella vostra dieta, senza necessariamente “annoiare”.

Sempre in merito ai legumi, ricordiamo come i più preziosi contro il pericolo di ingrassamento siano i fagioli neri, i rossi e i bianchi, e ancora i ceci e le lenticchie, che sono ricchissimi di carboidrati riconducibili all’amido resistente, che può aiutarci a limitare l’accumulo dei grassi.

Frutta, verdura & co.

Sempre nell’intento di costruire una dieta che può farci dimagrire, un cenno di particolare prestigio non può che essere attribuito alla frutta e alla verdura. Cominciamo con l’avocado, un agguerrito nemico del grasso addominale, in grado di contenere un utile acido oleico che può contribuire ad allungare il nostro senso di sazietà. È inoltre un alimento molto prezioso per quanto concerne il nostro sistema circolatorio e le funzioni cognitive.

Tra gli altri frutti da non sottovalutare, un richiamo specifico deve essere effettuato nei confronti della banana, un alimento ricchissimo di amido resistente (ne abbiamo parlato poche righe fa) e in grado di favorire la perdita di peso. Ancora, non dimenticate le patate, che danno l’impressione di riempire il doppio rispetto all’equivalente di una fetta di pane. Non dimenticate nemmeno le arance, che oltre a fornire ottime quantità di vitamina C, hanno poche calorie in cambio di tante fibre.

Proseguendo in questa lista, non possiamo certamente dimenticare i broccoli, considerati tra i più importanti alimenti per la prevenzione dei tumori. O ancora le pere e le mele, che possono donare un aiuto fondamentale nel percorso di dimagrimento: merito delle loro caratteristiche, e del fatto che le fibre contenute nella buccia possono fornire ogni supporto del quale necessitiamo. Ulteriormente, cercare di mangiare almeno metà pompelmo prima dei pasti potrebbe essere il “segreto” di benessere: questo particolare frutto può infatti abbassare l’insulina evitando i picchi glicemici, e fornire un fortissimo quantitativo di proteine e di vitamine, in cambio di poche calorie.

E il vino?

E il vino?

A parziale sorpresa, tra i cibi che gli esperti consigliano di ingerire per poter arricchire la propria dieta dei tasselli fondamentali c’è anche il vino (un bicchiere!). il resveratrolo contenuto nel vino è infatti un serio e concreto alleato contro i chili di troppo, poiché tende a contrastare l’accumulo del grasso, accelerare il metabolismo e funzionare come antiossidante. Tuttavia, se proprio volete ottenere il massimo dalle bevande, il top lo otterrete con il tè verde: grazie ai suoi antiossidanti può infatti incrementare il metabolismo e favorire l’attività brucia-grassi. Pare infatti che 5 tazze al giorno di tè verde possano amplificare e raddoppiare la perdita di peso di qualsiasi dieta, riducendo in particolare la circonferenza vita, uno degli “incubi” della maggior parte delle donne.

Detto ciò, cercate di parlarne con il vostro medico per poterne sapere di più sul da farsi, e su come strutturare una opportuna dieta anti-grasso, evitando di ricorrere troppo al fai-da-te.