Dieta veloce: perdere peso in una settimana!

125
Dieta veloce

Le diete veloci sono state pensate a dir la verità per coloro che, per motivi di salute, avevano l’impellente necessità di perdere alcuni chilogrammi in poco tempo, ad esempio in vista di un’operazione chirurgica. Non si tratta quindi di smaltire massa grassa per un evento particolare o solo per ottenere la linea desiderata senza aspettare il tempo necessario. Oggi comunque, vogliamo offrirvi alcuni consigli utili per snellire in una settimana i punti critici del vostro corpo. La buona notizia infatti, è che in una sola settimana potete perdere la bellezza di quattro chili!

Purtroppo ricordatevi sempre una cosa: la dieta veloce ha sempre delle controindicazioni. Bruciare così tanti grassi in poco tempo è possibile solo quando si segue un regime alimentare fondamentalmente sbilanciato. Inoltre non è garantito che i risultati siano duraturi nel tempo perché è probabile che l’unica cosa ad andare via siano i liquidi in eccesso.

Dieta veloce: è davvero consigliata?

Dieta veloce: è davvero consigliata?

A nostro avviso no. Probabilmente trovate molte più soddisfazioni nel seguire un regime alimentare adatto a voi nel lungo periodo, perché vi permette di raggiungere risultati reali e duraturi. La dieta veloce vi aiuta si a perdere alcuni kg in una settimana, ma sicuramente non appena tornerete al vostro vecchio regime alimentare, i chili torneranno. Il rischio è quello dell’effetto yo-yo. Il nostro articolo quindi, è puramente a scopo informativo. Vi consigliamo caldamente di rivolgervi a un medico nutrizionista per intraprendere un percorso bilanciato di dimagrimento. Quindi? Noi oggi vi offriamo dei semplici consigli che vi aiutano a snellire le parti critiche del corpo (come pancia e fianchi). Per ottenere un piano dettagliato rivolgetevi al vostro dietologo di fiducia!

Come perdere peso con la dieta veloce

  • Bevete molta acqua. Aiuta a sentire meno la fame e allo stesso tempo idrata il corpo. Un bel bicchiere d’acqua prima dei pasti è di grande aiuto.
  • Pasti regolari. Cercate di mangiare sempre alla stessa ora, senza saltare la colazione, il pranzo e la cena.
  • Attivate il metabolismo. Dovete mangiare subito la mattina per attivare il metabolismo e bruciare così le calorie.
  • Si alle fibre. Gonfiano nello stomaco e placano così la fame. Evitate però di eccedere perché possono provocare gonfiore di stomaco e diarrea. Dovete mangiarne circa sei porzioni al giorno.
  • La frutta va bene ma… dovete mangiarla fuori pasto! In questo modo non blocca la digestione e vi offre uno spuntino nutriente e gustoso per arrivare fino all’ora di cena.
  • Attenzione ai carboidrati. Pasta, pane, pizza, patate… vanno limitati all’interno di una dieta veloce. Sono consigliate invece le proteine animali e quelle vegetali (dei legumi), perché saziano e aiutano a perdere peso.
  • Cibi no. Non vanno consumati i cibi fritti, gli alcolici, le salse. Anche l’olio extravergine di oliva va limitato. Dovete star attenti anche ai formaggi, i dolci, gli insaccati.
  • Metodo di cottura. Il migliore è quello a vapore perché non necessita di condimento. Se non vi piace o semplicemente volete variare, potete optare per la cottura al forno o alla piastra.

Controindicazioni delle diete veloci

Controindicazioni delle diete veloci

Esistano diverse diete veloci. Come ad esempio la dieta che vi permette di perdere 10 kg, oppure la tanto discussa dieta del minestrone. Ognuna ha le proprie controindicazioni ovviamente ma, in base ai consigli che vi abbiamo esposto poco fa per perdere quattro chili in una settimana, vogliamo farvi notare che non sono equilibrati. Come potete vedere ad esempio, viene incentivato il consumo di proteine animali a discapito dei carboidrati. Andate incontro a un’alimentazione squilibrata. Anche per questo motivo non deve essere seguita troppo a lungo.

Un altro effetto collaterale è quello di non perdere davvero i chili di troppo, ma piuttosto i liquidi, così come la massa magra. E’ questo il problema delle diete iperproteiche (come la Dukan). Infine c’è l’effetto yo-yo da non sottovalutare. Cioè la tendenza a perdere peso e riacquistarlo troppo in fretta, cosa che provoca danni al metabolismo e provoca anche dal punto di vista estetico problemi come la comparsa di smagliature e cute non più tonica.