Fagioli: fanno veramente ingrassare?

Fagioli fanno veramente ingrassare

I fagioli (di ogni varietà) hanno un basso indice glicemico, aiutano ad abbassare il colesterolo, sono un alimento bilanciato e possono apportare al nostro organismo tantissime proprietà benefiche (sia sufficiente chiedere a qualche vostra amico/o vegano o vegetariano). Eppure, molte persone hanno paura di avvicinarsi a questo “mondo” poichè temono di ingrassare. Domandiamoci pertanto: i fagioli fanno ingrassare? E quanto?

Cosa contengono i fagioli

Cosa contengono i fagioli

Ai fagioli vengono attribuite – più o meno ragionevolmente – tantissime proprietà benefiche per il nostro organismo e, soprattutto, la possibilità di apportare delle sostanze necessarie. Secondo alcuni, i fagioli sarebbero considerati “la carne dei poveri” ma… non è affatto così, visto e considerato che i fagioli non devono essere intesi come prodotto sostitutivo della carne, bensì come un alimento di pari (o maggiore) dignità.

L’accomunanza dei fagioli con la carne è piuttosto figlia del fatto che questo alimento è particolarmente indicato per chi soffre di anemia, visto e considerato che i fagioli contengono grandissime quantità di ferro e di fosforo. Dunque, chi segue un regime alimentare vegetariano o vegano ed è a caccia di ferro, avrà certamente nei fagioli un alleato insostituibile!

Quante calorie hanno i fagioli

Quante calorie hanno i fagioli

I fagioli apportano calorie in misura diversa a seconda della varietà e del modo in cui vengono consumati. Possiamo tuttavia affermare come la versione più comune di fagioli da mangiare cotti, apportano 100 calorie ogni 100 grammi di prodotto. Insomma, non proprio un prodotto ipocalorico: se è vero che c’è molto di peggio (alcuni legumi sono più calorici dei fagioli) è anche vero che non bisogna affatto esagerare con questo alimento al fine di non pregiudicare il nostro peso forma.

In ogni caso, è anche bene non demonizzare i fagioli sotto tale profilo di analisi. Un etto di fagioli secchi bolliti in acqua è infatti in grado di rappresentare un buon pasto per la donna, di proporzioni certamente considerevoli. Pertanto, con una simile dose, riuscirete comunque a ottenere un fantastico nutrimento,con calorie piuttosto contenute e con un bilanciamento nutrizionale invidiabile. Inoltre, i fagioli possono favorire la digestione grazie alle proprie fibre, e possono dunque costituire un pasto principale anche d’estate.

Come se non bastasse, ricordiamo che è possibile cucinare i fagioli in tantissimi modi. Provate a sposarli con altri legumi o, se non vi aggrada, valorizzarli da soli. Ne varrà la pena!

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia