Come prendersi cura delle proprie unghie senza andare da un professionista

27
prendersi cura delle proprie unghie

Ebbene, oltre a recuperare in commercio i migliori prodotti ricostruzione unghie, che sapranno certamente aiutarvi nel ripristinare eventuali unghie rovinate, smussate, incomplete o rotte, è opportuno rammentare che molto potete fare con una cura e attenzione quotidiana.

Vediamo insieme alcuni consigli di base, dai quali riuscirete a trarre i giusti spunti per delle unghie sempre più affascinanti!

La pulizia, per iniziare

Prima di fare qualsiasi cosa sulle vostre unghie, è opportuno assicurarsi che siano pulite e che la pelle intorno ad esse sia completamente priva di sporco. Quindi, rimuovere tutte le tracce dell’ultimo colore con un apposito dispositivo di rimozione privo di acetone. Se non avete a portata di mano un apposito prodotto per la rimozione dei residui, potete provare ad applicare del sapone su uno spazzolino da denti, e strofinate delicatamente le unghie e la pelle. In questo modo favorirete la rimozione dello sporco e agirete con un’azione esfoliante sulla pelle morta, senza la necessità di usare prodotti chimici o scrub costosi.

Non siate aggressive

Le vostre unghie sono delicate, e strofinarle troppo duramente potrebbe esporvi a un’infezione. Pertanto, non abbiate mai l’intenzione di agire in maniera eccessivamente aggressiva sulle unghie e, ulteriormente, non cercate mai di recuperare il tempo perduto per una manicure trascurata con un singolo intervento. Ricordate che le limature regolari sono importantissime per una positiva e sana crescita delle unghie.

In tal senso, ricordate che anche se le unghie lunghe sono molto femminili e seducenti, se avete dei problemi di rotture e indebolimenti costanti, potrebbe essere opportuno tenerle corte – almeno per un po’ di tempo. Uno stile più corto con un bordo arrotondato tende infatti ad essere più facile da gestire e darà l’impressione di essere più ordinato, permettendovi nel contempo di concentrarvi sulla ricostruzione senza preoccuparvi di nient’altro.

Abbiate degli accessori a portata di mano

Se fate un lavoro o delle attività fisiche che rischiano di determinare una frequente usura nelle unghie, è sempre bene tenere a portata di mano una lima che possa lisciare i bordi ruvidi che potrebbero generarsi in seguito a qualche danno. Lavorate nella direzione dell’unghia per una finitura più liscia.

Curate le cuticole

Curate le cuticole

La cuticola ha uno scopo molto importante: sigilla l’area alla base dell’unghia. Così, quando tagliate o rimuovete la cuticola, state rompendo quel sigillo di protezione, lasciando le unghie vulnerabili ai batteri e alle possibilità di infezione. Quanto più siete brave a lasciare le cuticole intatte, tanto più le vostre unghie vi ringrazieranno. Dunque, piuttosto che tagliare le cuticole, cercate di spingerle delicatamente indietro con un bastoncino di legno dopo essere uscite dalla doccia, e massaggiatele con un’apposita crema per il loro benessere.

Disinfettate gli strumenti della manicure

Disinfettare gli strumenti con i quali curate le vostre unghie, tra un uso e l’altro, è estremamente importante: così facendo infatti contribuirete a mantenere le unghie in salute e prive di infezioni. Se non avete appositi disinfettanti, provate a lavare gli strumenti di metallo con acqua e sapone e, quindi, puliteli con dell’alcol denaturato. E non dimenticate di sostituire regolarmente gli strumenti usa e getta come le lamette. Non c’è motivo di continuare a utilizzare uno strumento lacerato, quando è così facile acquistarne uno nuovo a buon mercato.

Leggete le etichette

Proprio come avviene con il trucco e con i prodotti per la cura della pelle, non tutti i marchi di smalti per unghie sono uguali. Dunque, assicuratevi di acquistare o utilizzare solo un prodotto di qualità, rispettoso delle unghie, che non abbia sostanze chimiche e tossiche come il dibutilftalato, la formaldeide e il toluene, che possono a lungo andare contribuire alla fragilità e alla rottura delle unghie.

Mangiate sano!

Le unghie sono composte di una proteina chiamata cheratina, la stessa che è presente sui capelli. Dunque, potete dare una mano alle vostre unghie modificando la vostra dieta, aggiungere vitamine e integratori come la biotina, la vitamina E e l’olio di pesce, o ancora alimenti ricchi di proteine come i fagioli, il pesce e le noci. Sarete ricompensati con unghie più forti e in salute!