Trosyd Crema


Trosyd 1% Emulsione Cutanea Tioconazolo 30 g

  • La linea Trosyd Unghie include un prodotto per trattare le micosi delle unghie

Trosyd crema è un antimicotico a base di Tioconazolo, prodotto da Galliani. Si trova però in commercio anche sotto forma di polvere e di smalto. Questi due indicati principalmente per l’onicomicosi. La soluzione in crema è pensata per la micosi della pelle che sono sensibili al principio attivo di questo medicinale.

Le infezioni provocate dai funghi sono molto fastidiose e purtroppo non è semplice sconfiggerle. Per questo motivo è necessario trovare dei prodotti efficaci. Trosyd Crema è un farmaco che non richiede la prescrizione medica, in ogni caso prima di procedere all’acquisto è opportuno parlare con il dottore, il dermatologo o almeno il farmacista, così da capire se è davvero la soluzione più adatta a voi. Lo stesso vale se state prendendo qualche farmaco, aspettate un bambino o lo state allattando.

Va bene per le micosi della pelle che sono sensibili al Tioconazolo e per quelle infezioni cutanee causate dai batteri gram-positivi.

Come si applica

Come si applica Trosyd Crema

Trosyd Crema si applica mediante un lieve massaggio sulla parte della cute dove c’è la micosi e nelle zone circostanti. E’ sufficiente uno strato sottile applicato una volta la mattina e una la sera. La durata cambia in base al tipo d’infezione, un altro motivo per cui il parere del medico è importante.

Alcune volte sono sufficienti sette giorni, come nel caso del pityriasis varsicolor, altre volte possono servire anche sei settimane, come nel caso della tinea pedis (piede d’atleta). Per altri tipi di micosi possono occorrere periodi più o meno lunghi.

Se Trosyd va applicato in aree dove ci sono delle pieghe cutanee, va spalmato con attenzione in modo da non provocare l’effetto macerazione.

Il suo principio attivo è il tioconazolo, ogni grammo di crema ne contiene circa 10 mg. Gli eccipienti invece sono: Polisorbato 60, Alcol cetostearilico, Sorbitan monostearato, 2-ottildodecanolo, alcool benzilico, cera di esteri cetilici e acqua depurata. Il tubetto contiene 30 grammi di prodotto. Non buttate la scatola e il foglietto illustrativo, quando è scaduto non usatelo più e chiedete in farmacia come potete smaltirlo nel modo giusto!

Quali sono le controindicazioni?

le controindicazioni della crema

Trosyd Crema è controindicato solo per quelle persone che sono ipersensibili al principio attivo oppure a un eccipiente. Se siete incinte o state allattando vostro figlio, allora vi consigliamo di parlare prima con il medico. Sarà lui a dirvi se potete usarlo oppure no, perché valuterà qual è il rapporto tra rischio e beneficio.

Fino ad oggi non sono state dimostrate interazioni con farmaci o alimenti. Per precauzione comunque, se state assumendo qualche farmaco, ricordatevi di chiedere al vostro medico se potete usare Trosyd Crema tranquillamente.

Considerate che un uso molto prolungato nel tempo può dare origine a dei fenomeni di sensibilizzazione. Non dovete utilizzarlo in dosi superiori a quelle consigliate. Tra gli effetti indesiderati si sono presentate, anche se raramente, irritazioni locali. In questo caso il trattamento con Trosyd Crema deve essere interrotto e sostituito con un altro opportuno.

Se accidentalmente lo ingerite o entra in contatto con mucose e parti sensibili come gli occhi, chiamate subito il medico oppure, andate all’ospedale più vicino.