Bruciature e ustioni casalinghe: pronto intervento in casa

Piccoli incidenti domestici come bruciature e ustioni? Come rimediare ad una scottatura dopo aver cotto in forno o stirato? Ecco qualche suggerimento

bruciature
(foto Pixabay)

LEGGI ANCHE-> Propoli: antibiotico naturale usato come rimedio casalingo

Durante i lavori in casa, può capitare di scottarsi e bruciarsi. La pelle è soggetta a piccoli ma anche pericolosi incidenti domestici. Molte distrazioni possono infatti provocare ferite e dolore. Come ricorrere velocemente a guarire le piccole bruciature con qualche rimedio casalingo?

Cuocere al forno una crostata o una lasagna, cucinare sui fornelli e lasciare una forchetta vicina al fuoco acceso, stirare degli abiti, cuocere carne sulla la griglia con il fuoco del camino acceso sono alcune delle tante situazioni che normalmente viviamo in casa. Sono questi però dei compiti delicati: nonostante siano azioni di quotidiana routine, richiedono moltissima attenzione.

E se per sbaglio ci scottiamo? Dobbiamo provvedere e subito. Cosa abbiamo a portata di mano per intervenire prontamente?

Ustioni o bruciature in casa, facili e veloci rimedi

Per nostra fortuna, la maggior parte delle volte si tratta solo di piccole e lievi scottature che, se ben curate, scompaiono velocemente. Come? Grazie ad alcuni rimedi facili e veloci, possiamo utilizzare prodotti che non mancano mai o quasi mai nelle nostre case casa.

Come trattare le piccole ustioni con prodotti di uso quotidiano:

  • Aceto: se la scottatura non presenta ferite, diluire un po’ di aceto in acqua tiepida. Bagnare con cotone idrofilo o un fazzoletto e tamponare la bruciatura. Una volta fatto questo, anche se avvertirete un po’ di pizzicore grazie al potere astringente e disinfettante dell’aceto, fasciate la scottatura con una benda sempre immergendola prima nella miscela di acqua e aceto. La pelle attiverà velocemente il processo di guarigione.
ustioni
(foto Pixabay)
  • Patata: è il rimedio della nonna ed è facile averle in casa. Appena scottati, tagliamo una fettina di patata e la poggiamo sopra alla bruciatura per circa 5 minuti. Ha un’azione sfiammante e calma velocemente il bruciore. Spesso viene utilizzato questo rimedio anche per la puntura di insetti, in particolare per la puntura di api e vespe.
  • Buccia di banana: poggiare la parte interna della buccia di banana sopra alla zona scottata e lasciarla agire per qualche minuto, fin quando il colore della buccia non cominci a scurirsi.
  • Albume d’uovo: sbattere un albume e coprire la bruciatura. Lasciarlo in posa circa 10 minuti. L’albume è straordinario anche per le maschere viso grazie all’azione astringente.
bruciature
(foto Pixabay)
  • Cipolla: poggiare un pezzetto di cipolla cruda sulla zona interessata e lasciarla qualche minuto. Grazie alla presenza di quercetina, la cipolla è ideale per lenire il fastidio di una scottatura e previene la formazione di vesciche.
  • Miele: cospargere con un po’ di miele e coprire con una garza. Lasciarlo anche per un’ora in posa. Il miele è un antibiotico naturale sia se ingerito che spalmato. Usarlo anche come “burro cacao” previene la formazione di screpolature sulle labbra così come di croste da bruciatura.
  • Olio: anche l’olio, come il miele, è un potente aiuto per bruciature e scottature. Cospargere la pelle con olio evo riattiva in fretta il tessuto e dona tonicità ed elasticità alla pelle. Spalmarlo e coprire con una garza lasciandolo in posa per circa un’ora.
  • Dentifricio: spalmandolo immediatamente sulla bruciatura e lasciarlo agire per circa 10 minuti. Sentirete un po’ di pizzicore ma è in grado di sfiammare il dolore.
scottature rimedi
Rimedi casalinghi per le scottature (foto-redazione Inran)

Esistono poi altri prodotti curativi che garantiscono un’efficacia testata e che troviamo in natura, ma che magari non tutti li abbiamo in casa, come ad esempio la pianta d’aloe vera. Conoscere i loro benefici può anticipare il rischio di trovarci in situazioni in cui ci servirebbero immediatamente ma non li abbiamo a portata di mano.

Curare scottature e bruciature con prodotti specifici

Se in casa o in giardino abbiamo una piantina di aloe vera, appena ci siamo scottati, stacchiamo una foglia, apriamola per estrarre il succo che fuoriesce. Prenderne circa un cucchiaino e spalmarlo sulla scottatura massaggiandola lievemente. In alternativa possiamo sempre conservare in casa una crema o un gel agli estratti di aloe vera sia per la cura del corpo ma anche per l’eventualità che ci si scotti. L’aloe vera è una pianta dalle proprietà magiche per la pelle ed è la prima in classifica come pianta per creme anti-age.

Anche la Calendula è ricca di proprietà curative. Di solito si acquista l’estratto di calendula in crema o in pomata. Ha un effetto superlenitivo e viene usata anche per imperfezioni e altri tipi di infiammazione della pelle poiché possiede un potere idratante ed emoliente. La calendula è un immunostimolante, anti-infiammatorio e cicatrizzante ed ha un alto contenuto di betacarotene, elemento molto importante per la pelle.

LEGGI ANCHE-> Trofodermin Crema: un farmaco che aiuta a guarire le lesioni della pelle

I rimedi casalinghi per le scottature sono soluzioni facili e veloci per scottature lievi o come ustioni di primo grado. Fate attenzione: dal secondo al quarto grado le ustioni presentano una certa gravità e possono nuocere alla salute. Se l’ustione si presenta piuttosto evidente e provoca dolore forte è necessario farsi visitare presso un pronto soccorso e riconoscere in tempo il grado dell’ustione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *