Yogurt in gravidanza: si può mangiare o no? Quale è meglio scegliere

Quando sei in dolce attesa, non tutti i cibi che mangi normalmente sono sicuri al 100% per te. I pro e contro dello yogurt durante la gravidanza.

yogurt in gravidanza
(Foto da Unsplash)

“Posso mangiare…?”

Ecco la domanda più gettonata quando si scopre di essere in dolce attesa.

Le future mamme conoscono bene l’importanza della dieta in gravidanza, sia per la propria salute che per quella del futuro nascituro, e così si premuniscono con una lista di “alimenti sì” ed una di “alimenti no”.

A quale di queste due categorie apparterrà, ad esempio, lo yogurt? Oggi cerchiamo di scoprirlo insieme.

Yogurt in gravidanza: sì o no?

yogurt frutta
(Foto da Unsplash)

Possiamo essere chiari da subito: lo yogurt in gravidanza non solo si può mangiare, ma si deve.

Si tratta infatti non solo di un alimento molto poco calorico (uno yogurt intero naturale contiene circa 66 kcal, ma si scende a circa 36 kcal per le versioni magre), ma anche un’ottima fonte nutrizionale di proteine, vitamine e minerali specifici.

Vediamo però i benefici più nel dettaglio:

  • Favorisce la regolarità intestinale – Si tratta di un perfetto alleato per combattere stipsi o emorroidi, tipiche del periodo di gestazione.
  • Aiuta la formazione delle ossa del bambino – Il suo apporto di calcio e vitamine B e K è utilissimo per lo sviluppo ed il rafforzamento dell’apparato scheletrico.
  • Agevola la regolarità del ritmo sonno-veglia – Incide sul benessere e sulla regolarità del sonno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Prosciutto cotto in gravidanza si può mangiare? La risposta definitiva

Ma che cosa rende lo yogurt un alimento sicuro? Essenzialmente i processi di lavorazione che subisce. Molti dei latticini in commercio subiscono un processo di pastorizzazione, che elimina gli agenti patogeni: certo, non è così per tutti i derivati del latte, ma lo è per lo yogurt.

E ovviamente, oggi giorno anche il mondo degli yogurt è divenuto estremamente variegato, e scegliere i prodotti più adeguati alle nostre esigenze non è sempre così scontato. Durante la gravidanza, noi consigliamo di scegliere uno yogurt fatto con latte pastorizzato: il latte utilizzato in questa tipologia, infatti, viene portato a temperature molto alte, in modo da eliminare tutti gli agenti patogeni.

Abbiamo già parlato in passato dell’importanza del latte nella nostra alimentazione.

Altri tipi di yogurt consigliati in gravidanza sono:

  • Yogurt intero, che non contiene additivi e vanta un basso contenuto di grassi.
  • Yogurt biologici.
  • Yogurt alla frutta, a patto che non contenga dolcificanti artificiali.
  • Yogurt greco, perfetto poiché contiene molte sostanze nutritive come vitamina C, vitamina B12, ferro, proteine, sodio, calcio.

Assolutamente da evitare sono invece:

  • Yogurt fatto in casa, poiché i macchinari per la produzione casalinga non pastorizzano il latte, e non eliminano dunque i batteri pericolosi per lo sviluppo del feto.
  • Yogurt magro, poiché spesso, per compensare il basso livello di grassi, viene addizionato con coloranti e zuccheri per nulla salutari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *