Cosa mangiare in gravidanza per non ingrassare: tutti gli alimenti più consigliati

Quando una donna è in dolce attesa va incontro a numerose preoccupazioni, tra cui l’aumento del peso: andiamo quindi a scoprire cosa bisogna mangiare in gravidanza per non ingrassare.

cosa mangiare in gravidanza per non ingrassare
(foto pixabay)

Cosa mangiare in gravidanza per non ingrassare? Sicuramente questa è una domanda costante che si pongono le donne che aspettano un bimbo. Vediamo allora quali sono gli alimenti il cui consumo è più consigliato, in maniera tale da evitare di prendere troppi chili.

L’aumento di peso in gravidanza

È risaputo che durante la gravidanza è impossibile non ingrassare: nei primi mesi la donna prende almeno due o tre chili a causa della placenta e del liquido amniotico. Inoltre con il passare del tempo il feto cresce, di conseguenza i chili in più non smettono di arrivare.

 

donna in gravidanza
(foto pixabay)

La variazione di peso durante la fase della gravidanza varia da donna a donna. Coloro che sono magre di costituzione tendono ad ingrassare molto di più rispetto ad una donna più robusta. Nel primo caso si possono prendere fino a 18 chili, mentre nel secondo caso l’aumento di peso può oscillare dai 9 ai 13 chili.

Potrebbe interessarti anche: Pilates in gravidanza: si può fare o no? Benefici e precauzioni

Cosa mangiare in gravidanza per non ingrassare

Proprio in relazione ai dati sopra riportati, è molto importante seguire un corretto regime alimentare durante tutti i nove mesi. Ciò aiuterà a gestire al meglio il proprio peso. La cosa migliore da fare quella di consultare un nutrizionista, che senza dubbio può suggerire al meglio il da farsi e sciogliere tutti gli eventuali dubbi. Andiamo ora a vedere quali sono gli alimenti consigliati in gravidanza per non ingrassare.

Colazione

Appena ci si sveglia è consigliato il consumo di una bevanda calda a scelta. Ovviamente si consiglia di accompagnarla con qualcosa da mangiare, in particolare cereali. Se si ha particolarmente fame la scelta può anche ricadere su due fette di pane integrale, magari con sopra un cucchiaino di miele. Gli alimenti poco consigliati sono invece le merendine confezionate ed il latte intero.

Pranzo

Per il pranzo è una buona idea mangiare un buon piatto di pasta. Tra gli alimenti da evitare ci sono però i sughi già pronti, poiché spesso vengono digeriti difficilmente. Di conseguenza si può optare per una porzione di pasta integrale con legumi o verdure. Quest’ultima deve essere di circa 80 grammi. Se ciò non basta a soddisfare l’appetito si possono consumare delle verdure, in questo caso non c’è una quantità stabilita.

pranzo in gravidanza
(foto pixabay)

Spuntini

Gli spuntini si devono fare almeno due volte al giorno, prima del pranzo e della cena. In questo caso l’ideale è mangiare un frutto, preferibilmente di stagione. Se si preferisce variare si può alternare la frutta allo yogurt. Un’altra alternativa possono essere i cereali, se non sono stati consumati durante la colazione. Anche questa volta ci sono dei cibi da evitare: gelati, caramelle e spuntini salati.

Cena

Per l’ultimo pasto della giornata si consiglia il consumo di un secondo piatto, che si tratti di carne, pesce o uova. La quantità che si consiglia di mangiare è di circa 100 grammi. Se si ha particolarmente fame è possibile accompagnare tale pasto con due fette di pane, ma soprattutto con le verdure, che a tavola non devono mancare mai. Inoltre, se si vuole, si può invertire il pasto consigliato a pranzo con quello della cena.

Maria Marinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *