Pericoli del giardino: tutti gli animali da cui bisogna stare in guardia

Passare tanto tempo in giardino è sicuramente rilassante e divertente, ma comporta anche tenere gli occhi bene aperti. Vediamo tutti i pericoli del giardino che bisogna tenere d’occhio.

pericoli del giardino
(foto pixabay)

Il giardino è un luogo dove solitamente regna la pace e la serenità, tuttavia bisogna sempre guardarsi bene intorno in quanto è popolato da animali molto pericolosi. Vediamo quali sono tutti i pericoli del giardino.

Uno spazio indispensabile

Chi possiede un giardino in casa propria, ma anche un piccolo spazio verde nei dintorni è ritenuto molto fortunato. Questi luoghi sono spesso sinonimi di divertimento per quanto riguarda i bambini, mentre gli adulti possono sedersi in mezzo alla natura a leggere un buon libro o anche fare un pic-nic.

lettura in giardino
(foto pexels)

Nonostante ciò è essenziale soffermarci anche sul lato negativo dei giardini, su una prospettiva spesso sottovalutata. Quando ci troviamo in questi luoghi non siamo soli e non possiamo incontrare solo persone, ma anche altri esseri viventi un po’ meno gradevoli. Inoltre alcuni di essi possono essere davvero pericolosi.

Potrebbe interessarti anche: Piante che attirano le farfalle: quali scegliere per creare un giardino alla loro portata

Pericoli del giardino: ecco quali sono

Ma quali sono questi animali considerati un vero e proprio pericolo per chi condivide il giardino con loro? Scopriamoli tutti affinché le prossime volte potremo essere più preparati.

Scorpione

Gli scorpioni sono conosciuti da tutti ed hanno come caratteristica principale delle piccole chele che usano per pizzicare. Questi animaletti non sono molto pericolosi, tuttavia è sempre meglio stare attenti al fine di evitare il loro morso. In primo luogo è comunque doloroso, inoltre chi è allergico a questi insetti ed ha la sfortuna di essere punto può passare un brutto quarto d’ora.

pericolo dello scorpione
(foto pexels)

Calabrone

Chi vive nelle zone di montagna è abituato alla presenza di questi insetti, tuttavia deve stare sempre in guardia. I calabroni possono entrare anche nelle case, ma ovviamente è più probabile incontrarli negli spazi verdi. Il suo morso è velenoso e spesso può comportare anche una corsa immediata all’ospedale, poiché la zona lesa si gonfia tantissimo.

Malmignatta

Chiamata così non ricorda nulla, tuttavia questo animale è molto più diffuso di ciò che si crede, La malmignatta è un ragno che si contraddistingue grazie ad alcuni puntini rossi sul suo corpo. Il suo morso non costituisce alcun pericolo, ma è meglio evitarlo in quanto può comportare dolori allo stomaco ed un senso di nausea.

Processionaria

Anche questo nome è poco conosciuto, ma è indispensabile conoscerlo al fine di evitare spiacevoli inconvenienti. La processionaria è una specie di bruco che si diffonde con il caldo. Essa è presente negli spazi verdi soprattutto sugli alberi e sulle piante in quanto si nutre delle loro foglie. È raccomandabile non avere nessun tipo di contatto con essi in quanto possono provocare del prurito che può durare anche delle ore.

bruco nel giardino
(foto pixabay)

Vespa

La vespa è uno degli insetti più presenti in estate. La sua puntura non è solo dolorosa, ma si può anche verificare ripetutamente. È risaputo anche però che questi insetti pungono solo se credono che la loro vita sia in pericolo. Il consiglio dunque è quello di non infastidirle, quando siamo in loro prossimità sarà sufficiente allontanarsi.

Potrebbe interessarti anche: Come eliminare i ragni in casa? Con questo rimedio naturale finalmente ci riuscirai

Formica rossa

Il pericolo della formica rossa è spesso sottovalutato, forse perché la incontriamo spesso e sembra un animale innocuo. Se l’uomo viene pizzicato dall’animale, quest’ultimo rilascia l’acido formico: una sostanza che provoca dolore. In più il pizzico lascia il segno per circa una settimana. Insomma: non è un animale molto pericoloso, ma di sicuro fastidioso.

Vipera

In questa lista dei pericoli del giardino, la vipera è al primo posto. Si tratta di un rettile molto comune nelle nostre zone, presente negli spazi aperti, soprattutto dove c’è l’erba alta. Il suo morso può provocare anche la morte, essendo ricco di veleno. Il consiglio è quello di scegliere spazi aperti in cui l’erba è bassa, in modo tale da adocchiarla subito se si dovesse presentare.

animali pericolosi
(foto pixabay)

Zecca

Le zecche sono dannose soprattutto per i cani, ecco perché bisogna stare attenti in particolar modo quando portiamo a spasso i nostri amici a quattro zampe. Nonostante ciò il contatto ci può essere anche con l’uomo. Le zecche sono pericolose soprattutto quando mordono un animale infetto e dopo si posano su di noi. In tal caso sono portatori di virus.

Topo

Proprio come la vipera il topo si trova soprattutto in prossimità dell’erba alta. Essi vanno evitati perché sono sporchi, in quanto vagano nella spazzatura. Ecco perché entrare in contatto con loro non è salutare, soprattutto con i loro escrementi. Una situazione del genere potremmo avere delle malattie pericolose.

Volpe

Infine c’è la volpe: un animale bellissimo ma al contempo poco raccomandabile. Si trova in particolare nelle zone di campagna, ma nelle zone in cui l’essere umano non è presente. Essa infatti ha paura dell’uomo, ecco perché quando la si incontra potrebbe diventare aggressiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *