Aumento bolletta luce e gas: come risparmiare centinaia di euro all’anno

Dopo il clamore suscitato per l’aumento della bolletta elettrica, Consumerismo no profit ha diffuso alcuni accorgimenti che potrebbero far risparmiare centinaia di euro all’anno.

Calcoli sulla bolletta
Calcoli sulla bolletta (screenshot Facebook)

L‘aumento delle bollette è sempre stato un tema che ha fatto e fa tuttora arrabbiare le persone in tutta Italia e nel mondo. Questa volta si sta parlando di un aumento che arriverà fino al 40% da ottobre.

La rabbia e l’insoddisfazione delle persone si sta facendo sentire in tutte le categorie. Ma ci sono alcun settori che stanno già pensando a come fare per permettere ai consumatori di risparmiare, anche centinaia di euro all’anno.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Bolletta elettrica, perché aumenterà del 40%: “E toccherà anche al gas”

Dunque, in previsione di un’enorme stangata che potrebbe arrivare presto, è arrivato in soccorso dei consumatori Consumerismo no profit, che ha pubblicato una lista con alcuni accorgimenti molto utili per arrivare a risparmiare anche fino a 225 euro all’anno sulla bolletta elettrica.

Aumento della bolletta: ecco come fare per risparmiare centinaia di euro all’anno

Calcoli per risparmiare
Calcoli per risparmiare (screenshot Facebook)

Se nei televisori, ad esempio, si inizia a usare per luminosità e colori la funzione “eco-mode” si arriva a risparmiare il 20%. Il frigorifero, invece, andrebbe lasciato circa 20 centimetri lontano dalla parete per favorire l’aerazione. Se si lascia sui 6 gradi e non si riempie eccessivamente, con un modello a risparmio energetico, si può avere un risparmio di circa 20 euro l’anno.

Anche il condizionatore permette un risparmio di 50 auro all’anno se usato correttamente: preferire il deumidificatore, usarlo solo quando serve chiudendo bene le finestre, pulire costantemente i filtri.

È una buona cosa utilizzare alcuni prodotti nelle ore serali. Inoltre, sarebbe molto utile staccare dalla spina tutto ciò che non si utilizza, come i caricabatterie. Solamente questo farebbe risparmiare 50 euro all’anno. Utilizzando prodotti a risparmio energetico, come le lampadine, permetterebbe un risparmio fino a 30 euro all’anno.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come risparmiare energia in ufficio: meno costi e impatto ambientale

Importante, infine, l’uso corretto di lavatrice e lavastoviglie. Per la prima preferire il lavaggio a 60°. Se sostituite il prelavaggio azionando la lavatrice per una decina di minuti e poi lasciate i panni nell’acqua fermi per un’ora, risparmierete fino ad 1/3 del consumo elettrico.

Nella lavastoviglie, invece, sciacquare i piatti prima di inserirli, riempirla per bene e usare lavaggi ecologici, potrebbe far risparmiare fino a circa 20 euro l’anno. Si arriva a 30 con un prodotto A+++.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *