Amici a quattro zampe: i cani più intelligenti, lo dice la scienza

Cani: la scienza sostiene che esistano razze più intelligenti delle altre, cinque nello specifico. Scopriamo insieme quali siano.

cani, razze più intelligenti
pastore tedesco ( da pixabay)

Sono la luce dei nostri occhi e l’allegrezza delle nostre case. Chiunque abbia avuto un cane lo sa: la vita cambia di colpo, in maniera assai evidente. Certo, sarà magari più confusionaria ( vuoi mettere il brivido di svegliarti alle sei col musetto del peloso che vi strattona per esser portato giù?) e un pochetto più sporca, vedi la quantità industriale di peli che perdono al giorno, ma sicuramente piena di un amore nuovo, quasi strabordante. Chi lo abbia provato usa spesso un termine, quando deve riferirsi al sentimento che si prova per l’animale di compagnia, che è “Incondizionato.”

Potrebbe interessarti anche-> test della personalità, accetti i cambiamenti? te lo dice l’immagine che vedi

Quali sono le razze di cani più intelligenti

cani, le razze più intelligenti
Cane ( da pixabay)

Ci educano al prenderci cura, all’affetto, all’emotività: motivo per il quale, se chiedete ad ogni padrone chi sia l’animale più bello e intelligente del mondo dirà: “Il mio.” Con tutto rispetto portando al chiuaua della signora Tonina ( personaggio di fantasia), la scienza la smentisce. Il chiuaua non rientra nelle razze riportate come le più intelligenti. Prima di partire con la nostra classifica, bisogna dire che l’intelligenza di un animale è determinata, oltre che dal patrimonio genetico, in buona percentuale anche dall’ambiente. Il portale “the holidogs times” segnala, a questo proposito, per chi voglia approfondire, il libro di Stanley Coren “l’intelligenza dei cani”

Iniziamo.

  • Border Collie: dal bell’aspetto elegante e armonioso, è la secchiona della classe, in cima alla lista. E’ una razza canina originaria della Scozia e dell’Inghilterra. Era un Border Collie anche la cagnolina Chaser che avrebbe imparato a comprendere più di un migliaio di parole.
  • Barboncino: al secondo posto è lui, il cagnolino tutto peli e lingua a penzoloni. Originariamente usato per la caccia alle oche, è oggi spesso una razza di compagnia. E’ un peperino ma è curioso e impara facilmente.
  • Pastore Tedesco: un cagnolone dalla maestosità visibile, anche chiamato cane lupo. Viene spesso impiegato nei più disparati corpi di polizia e in altre attività: la sua predisposizione all’apprendimento gli da’ il soprannome di “cane da lavoro”
  • Golden Retriever: è un cane da riporto di taglia grande. In italia è anche conosciuto come un cane da caccia, agile sia dentro sia fuori dall’acqua.
  • Dobermann: la sorpresa del fondo lista. Nonostante il suo carattere difficile e spigoloso che non lo rende sicuramente un cane da tutti, non ha nulla da invidiare in quanto intelligenza.

Potrebbe interessarti anche-> Madame, il perché del soprannome e altre curiosità

Serena Garofalo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *