Carenza di ferro: attenzione a questi strani sintomi, i cibi più ricchi

Carenza di ferro: bisogna fare attenzione alla comparsa di questi strani sintomi. La lista dei cibi più ricchi. 

carenza di ferro
(Foto Pexels)

La carenza di ferro, o più comunemente, anemia è la mancanza dei livelli di ferro che servirebbero al nostro corpo regolarmente. Si tratta di una condizione patologica che si manifesta con alcuni sintomi specifici. Vediamo quali sono e i cibi da prediligere in caso di carenza di ferro.

Carenza di ferro: come combatterla, sintomi e cibi da prediligere

Per carenza di ferro si intende la forma più comune di anemia di cui soffrono ormai moltissime persone. Si tratta di una condizione patologica che comporta dei livelli di ferro molto più bassi rispetto al regolare fabbisogno biologico che il corpo richiede. Di solito, questa condizione comporta delle complicazioni nel trasporto di ossigeno attraverso il sangue e, per questo motivo, sopraggiungono dei sintomi specifici che indicano la carenza di ferro quali:

  • estremo affaticamento;
  • fiato corto;
  • debolezza;
  • irritabilità;
  • scarso appetito;
  • vertigini;
  • unghie e capelli fragili.
stanchezza
(Foto Pexels)

Potrebbe interessarti anche: Ferrotone: un valido integratore alimentare per chi ha carenza di ferro

Per questo motivo, alla comparsa di uno di questi sintomi è bene rivolgersi subito ad un medico ed effettuare le analisi del sangue per verificare la presenza o meno di carenza di ferro. Al manifestarsi di questa condizione patologica, esistono dei rimedi come la scelta dei cibi più ricchi di ferro per compensare i bassi livelli nel sangue. Vediamo quali sono.

I cibi più ricchi di ferro: il segreto risiede anche nell’alimentazione

Infatti per combattere la mancanza di ferro, uno dei rimedi infallibili è quello di curare la propria alimentazione scegliendo i cibi che ne sono più ricchi. Ad esempio:

  • carne rossa;
  • carne di maiale;
  • verdura a foglia verde come bietole o spinaci;
  • legumi;
  • frutta secca come mandorle o noci.

Potrebbe interessarti anche: Alimenti ricchi di ferro: tutti quelli che bisogna assumere per combattere l’anemia

A questi alimenti sarebbe meglio affiancare dei cibi che hanno un elevato contenuto di vitamina C. Infatti questa vitamina è fondamentale perché permette il corretto assorbimento di ferro nel nostro organismo. Un’insalata di finocchi con pistacchi e arance, ad esempio, rappresenta una scelta alimentare ben calibrata poiché contiene il ferro nei pistacchi, le fibre nei finocchi e la vitamina C nelle arance. Per altre idee o soluzioni vegetariane è bene rivolgersi ad un nutrizionista.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *