La televisione ti brucia il cervello! No, non è un’invettiva, è scienza

Quante volte ci è stato detto “la televisione ti brucia il cervello!” e noi abbiamo sbuffato? Pessime notizie: chi lo diceva aveva ragione.

la tv brucia il cervello, lo dice la scienza
da pixabay

Negli anni 70 faceva la sua comparsa trionfale nella casa degli italiani, il tubo catodico, ultimo orizzonte della modernità e del male. Rivoluzionò la maniera di comunicare, di intrattenersi e, in un certo qual modo, anche di essere.

Avevano fatto presto ad arrivare però i corvi neri dell’ultima ora che si erano riempiti la bocca di “La televisione ti brucia il cervello“, magari accompagnando la frase da un ben ponderato scuotimento di dito puntato. Noi allora sbuffavamo, facevamo magari spallucce e pensavamo, citando qualcuno “Mo’..mo’ me lo segno, proprio” .

Beh, ragazzi, ho pessime notizie per voi. L’uccello del malaugurio aveva ragione: la televisione ci brucia il cervello. La scienza lo conferma.

Potrebbe interessarti anche-> Pulizia della lingua: perché devi farlo assolutamente

La televisione brucia il cervello: lo dice la scienza

la tv brucia il cervello, lo dice la scienza
da pixabay

Non lascia margine di pensiero lo studio condotto dalla Johns Hopkins University di Baltimora. Ryan Dougherty, la principale voce della ricerca, non le manda a dire e arriva subito al punto “Per ogni ora e quaranta minuti di visione è come se il cervello fosse un anno più vecchio. Le cause: sedentarietà e passività. Al contrario, il movimento contrasta questo processo di invecchiamento”.

Chi da ragazzo guarda più televisione si trova con meno cellule grigie da adulto, proprio in quelle zone responsabili dei processi cognitivi più importanti. La correlazione tra televisione e cellule grigie è stata dimostrata nella pratica,  a suon di risonanze magnetiche svolte su 559 soggetti con più di trent’anni.

Ti potrebbe interessare anche-> Igiene orale, il dentifricio nel lavaggio dentale: come usarlo

In realtà, alcune tra le cause, sono indirettamente collegate al guardare la televisione, come la sedentarietà. Chi, pur guardando la tv, riesce a fare attività sportiva e a trascorrere un po’ di tempo all’aperto, mantiene inalterato il volume del cervello.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *