Come dimagrire prima di Natale: mai stato così facile

Prima del Natale, che ci appesantirà con le sue abbuffate frequenti, sarebbe buono se pensassimo a dimagrire già da ora. Segui questi trucchi!

dimagrire prima di natale
girovita (pixabay)

Ormai manca un mese e mezzo e poi ci saremo: pranzi, cene, parenti che per l’occasione passano e portano con sé dolcetti ed eventuali, gli stand in strada che si colorano di leccornie, la calza della befana. Il Natale, diciamolo, non sarà solo cibo ma per la maggior parte praticamente lo è. Evitare di prendere chili sotto le feste sembra un miracolo in cui in pochi riescono, quelli baciati magari dal leggendario metabolismo veloce.

E noi, l’altro 99.9999% della popolazione? Siamo destinati a rotolare via dopo l’otto Gennaio? No. Una buona pratica sarebbe già da ora iniziare ad acquisire delle usanze, mettiamola così, delle buone abitudini che ci consentono poi di perdere più rapidamente quello che eventualmente andremo ad accumulare. Non sono suggerimenti troppo difficili da seguire, basta un po’ di costanza. Vedrete, poi andrete in automatico, senza neanche più pensarci.

Ti potrebbe interessare anche-> Reddito di libertà, L’INPS comunica il bonus per le donne

I consigli da seguire per dimagrire prima di Natale

dimagrire prima di natale
insalata mista (pixabay)
  • Scale invece dell’ascensore: beh, questo è decisamente un grande classico. Se fai una vita sedentaria, ogni occasione è buona per muoverti!
  • Non saltare i pasti: non solo è inutilmente punitivo ma anche dannoso. Il metabolismo rallenterà e non appena inizierai di nuovo a mangiare, perché lo farai, ingrasserai con più facilità di prima.
  • No, i carboidrati non sono il nemico:  elimini i carboidrati e dimagrisci? Più che dimagrisci, deperisci. Se togli alla macchina il carburante, come carburi? Una mossa priva di senso, questa, e che purtroppo è portata in auge da tanti influencer dell’ultima ora.

Ti potrebbe interessare anche-> Si può bere the riscaldato o fa male? La risposta a questa domanda

  • Bevi almeno due litri d’acqua: ti aiuta a depurarti. Metti una sveglia se non senti lo stimolo della sete, oppure lascia la bottiglia sul tavolo dove lavori così che ti servirà come monito
  • Sì alla colazione: la colazione dovrebbe dare il fabbisogno energetico più o meno della cena. E guarda sopra, si era detto di saltare i pasti? La colazione è un pasto a tutti gli effetti, per cui non puoi saltarla.
  • Sì agli spuntini di metà pomeriggio e metà mattina : aiutano a controllare la fame
  • evita il preconfezionato: alle volte sono calorici più di quanto ti aspetti. Meglio un ciambellone fatto in casa o un panino col prosciutto, se vuoi.
  • Allenati: anche in maniera moderata ma….muoviti! Sarà più faticoso all’inizio ma poi il tuo cervello non riuscirà proprio a farne a meno.
  • Non usare la macchina per gli spostamenti brevi: vale la regola di sopra. Muoviti quando ne hai l’occasione!
  • abituati alle tisane: depurano, dissetano e ti aiutano a controllare la fame.

Serena Garofalo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *