Il caffè è una bontà, ma preso in grosse quantità influenza il ritmo cardiaco

Profumato e dal gusto intenso, il caffè è una vera bontà, ma preso in grosse quantità influenza il ritmo cardiaco e fa male al cuore.

Caffè profumato e gustoso, ma occhio con le dosi
Caffè profumato e gustoso, ma occhio con le dosi (foto da Adobe Stock)

Profumato e dal gusto intenso, il caffè è una vera bontà, ma preso in grosse quantità influenza il ritmo cardiaco e fa male al cuore. Si tratta di una delle bevande più bevute e popolari al mondo, tanto che nessun popolo riesce a farne a meno.

Il caffè dà energia per affrontare la giornata, ma dona anche relax nei momenti di pausa. Lo gustiamo in mille e più modi differenti, da quello ristretto a quello lungo, con il latte, con il cacao, con la schiuma o senza, e spesso compare tra gli ingredienti per cucinare un buon dolce. Eppure influenza il nostro ritmo cardiaco.

Leggi anche → Perché non bisogna bere poco, le conseguenze di questa azione sul tuo corpo

Il ritmo del cuore in base alla quantità di caffè bevuta

Il caffè in tutte le sue meravigliose forme
Il caffè in tutte le sue meravigliose forme (foto da Adobe Stock)

Secondo un recente studio, il ritmo del cuore accelera in base alla quantità di caffè ingurgitata. Se assunto in numerose dosi, il caffè può far male al cuore, ecco perché andrebbe bevuto con moderazione.

È stato evidenziato di come i forti bevitori di caffè abbiano un ritmo cardiaco accelerato e irregolare. Nello studio effettuato, sono stati presi ad esempio cento individui di varie età, ai quali è stato fatto bere una tazzina di caffè.

L’aumento del battito del cuore è stato considerevole sin dalla prima tazza, con un aumento del 50% delle contrazioni ventricolari. Il caffè, proprio per i principi della caffeina, è uno stimolante energetico.

Leggi anche → Ansia, tra i sintomi più comuni c’è il dolore alla cervicale

La caffeina influenza la pressione sanguigna e le palpitazioni. Si tratta di una bevanda che potrebbe procurare diversi problemi di salute, se assunta in grosse quantità. Il consiglio, perciò, è sempre lo stesso: bevetene con moderazione, due o tre tazzine al giorno non fanno male alla salute e ci allietano le giornate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *