Come ritrovare il buon umore attraverso 10 alimenti

Altri cibi, più di altri, sono in grado di far ritrovare il buon umore attraverso i loro principi attivi. Scopriamo quali sono e come riavere il sorriso.

Mangiare rende felici
Sorridere mangiando (Unsplash)

Il miglior modo per combattere la tristezza è mangiando. Ci sono alcuni alimenti che grazie ai loro principi attivi permettono di migliorare il proprio umore. Da sempre esiste una correlazione stretta tra cibo e umore. Gli ultimi studi hanno confermato che il cibo spazzatura, condiziona in modo negativo l’umore, mentre un’alimentazione sana svolge una vera e propria azione antidepressiva.

Quello che fa la differenza tra i cibi che fanno venire il buon umore e quelli “neutri”, è l’apporto di serotonina, ferro e vitamine che danno all’organismo quando vengono ingeriti. Ecco quindi quali sono i 10 cibi magici che fanno bene all’umore.

I 10 alimenti che fanno ritrovare il buon umore

Cioccolato e buon umore
Cioccolato (Pexels)

Di seguito la lista con i cibi che mettono il buon umore:

  • Cioccolato fondente: sicuramente di questo vi era già noto il suo potere, le sue molecole della felicità sono infatti molto famose. Il cioccolato riesce a migliorare il flusso sanguigno di sangue al cervello e proprio per questo stimola e la concentrazione e mette di buon umore.
  • Pomodoro: contiene il licopene, un antiossidante che riesce a contrastare le infiammazioni e a proteggere il cervello. Per migliorare il buon umore, basta consumare dei pomodori con olio di oliva, il quale favorisce l’assorbimento del licopene.
  • Asparagi: contengono elevate quantità di folato e di triptofano, due sostanze che hanno un ruolo fondamentale nella realizzazione dell’umore. Gli esperti hanno constatato che esiste un legame fra bassi livelli di folato e depressione. Il triptofano è invece usato dal cervello per produrre la serotonina, uno dei più rilevanti neurotrasmettitori che stabilizzano l’umore.
  • Yogurt greco: il calcio contenuto al suo interno aiuta il cervello a produrre i neurotrasmettitori che assicurano un senso di serenità.
  • Miele: ha un effetto antidepressivo grazie alla quercetina, una sostanza che aiuta a prevenire la depressione e le infiammazioni al cervello, mantenendolo in salute.
  • Uova: donano una sensazione di euforia grazie alle diverse sostanze in contenute al loro interno come: vitamina B, iodio, zinco, omega 3 e proteine.

Ti potrebbe interessare anche >>> Patate viola, un vero toccasana per l’organismo: tutte le caratteristiche

  • Cocco: favoriscono il buon umore tramite i trigliceridi a catena media. Questi sono dei grassi particolari, che, oltre a migliorare lo stato di salute del cervello, riescono a favorire l’umore.
  • Bietole: hanno un effetto antidepressivo grazie al magnesio, un nutriente fondamentale che interviene nelle reazioni biochimiche che aumentano il livello di energia.
  • Cozze: contengono molte quantità di vitamina B12, di selenio, di iodio, di proteine e di zinco. Lo iodio in particolare supporta la tiroide e aiuta a regolare l’umore e il peso corporeo.
  • Patata blu: contengono gli antociani, degli antiossidanti che riescono a diminuire l’infiammazione al cervello, che in genere è associata alla depressione. Inoltre favoriscono la memoria a breve termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *