Crea il tuo insetticida naturale col sapone di Marsiglia e proteggi le piante

Proteggere giardino e piante dai parassiti non è semplice, ora che arriva la primavera possiamo creare un insetticida naturale col sapone di Marsiglia.

insetticida sapone di Marsiglia
Saponette di Marsiglia in colonna (Pixabay)

Proteggere giardino e piante dai parassiti non è semplice, ora che arriva la primavera possiamo creare un insetticida naturale col sapone di Marsiglia. Grazie a questo meraviglioso sapone riusciamo a scacciare via parassiti e insetti, usciti dal letargo invernale, in modo del tutto innocuo, senza usare prodotti chimici. In questo modo, non solo allontaniamo gli insetti, ma proteggiamo anche le piante.

Non utilizzando prodotti inquinanti, le piante non rischiano nulla. Il sapone di Marsiglia, oltre ad essere un ingrediente fantastico per le varie faccende domestiche, ci viene in soccorso anche in giardino. Non a caso, è usato moltissimo in agricoltura, per proteggere orti e vegetazione. Ma come si lo si trasforma in insetticida naturale?

Potrebbe interessarti anche → Piantine di erbe aromatiche acquistate al supermercato: cosa considerare

Sapone di Marsiglia, il segreto per trasformarlo in insetticida naturale

insetticida naturale piante casa
Piante del giardino (Pixabay)

Il sapone di Marsiglia è un prodotto molto sfruttato per via della sua consistenza molle e per le sue proprietà naturali. Per preparare l’insetticida basta sciogliere una decina di grammi di sapone in un litro di acqua calda. Mescolare per bene e lasciare raffreddare l’acqua. Possiamo utilizzare sia il sapone in scaglie che quello liquido, è indifferente.

A questo punto, una volta sciolto per bene in acqua, lo versiamo in un flacone spray. Basta vaporizzare sulle foglie per evitare l’attacco dei parassiti. Un altro metodo, invece, al posto del sapone di Marsiglia, prevede l’utilizzo dell’olio di neem, sempre diluito in acqua. In entrambi i casi, si riesce a creare una specie di pellicola protettiva sulla pianta. I parassiti saranno tenuti lontano sia per l’odore che per la pellicola di protezione che rimane sulle foglie.

Ottimo insetticida contro l’attacco di afidi, cocciniglie, ragni, moscerini e mosche. La cosa curiosa, però, è che se da una parte, questo insetticida allontana gli animaletti che abbiamo citato, dall’altra non respinge api, coccinelle e vespe. L’insetticida naturale che abbiamo creato, oltre a proteggere le piante, lucida anche le foglie, mantenendole pulite, prevenendo le muffe. Occorre però stare attenti a quanto se ne utilizza, perché il liquido potrebbe bruciare le foglie più delicate.

Potrebbe interessarti anche → Piante bulbose da piantare a marzo per avere fiori colorati e profumati

Bisogna vaporizzarlo la sera, o la mattia presto, insomma, lontano dalla luce del sole diretta. Un altro consiglio, inoltre, è quello di non applicarlo durante la fioritura, perché interferirebbe con gli insetti impollinatori. Basta applicarlo una o due volte al mese. E ancora, non tutte le piante sopportano l’azione del sapone di Marsiglia, ad esempio pomodori, gigli, stelle di Natale potrebbero subire danni. Bisogna informarsi prima di applicarlo, in base alla specie di pianta che si vuole proteggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd