Il segreto per una cottura delle cipolle come si deve

Il segreto per una cottura delle cipolle come si deve. Magari lo hai sempre fatto o non lo sapevi o magari scoprirai di sbagliare da sempre

Cipolle
Anelli di cipolla (Pixabay)

Sarà capitato a tutti di friggere o soffriggere una cipolla, comune com’è nell’uso solito della nostra cucina. La usiamo infatti per una varietà di piatti veramente impressionante. E se ti dicessimo che probabilmente, fino ad ora, lo hai fatto nel modo sbagliato? Ecco il trucco da maestri

Ti potrebbe interessare anche->Come trovare un lavoro da baby-sitter, i consigli per iniziare

Il segreto per cuocere le cipolle proprio come si deve

Le cipolle, c’è a chi piacciono, altri invece le detestano totalmente. Sono degli ortaggi che crescono a terra dal sapore- e dall’odore!- molto particolare. Inoltre sono davvero rinomate, contrariamente a quel che si può pensare, per le loro molteplici proprietà. Ed udite, udite tali proprietà non sono solo ricercate in cucina ma in tutti gli aspetti. Sapevate che, ad esempio, le prorpietà disinfettatanti ed antiossidanti delle cipolle possono aiutare a purificare la pelle nei punti più critici, come per esempio la pelle dei piedi dopo una lunga giornata di fatica?

Ti potrebbe interessare anche->Sfoglie di pane, la versione alternativa e senza aggiunta di lievito

Torniamo però a noi, e rientriamo in cucina. Le cipolle, per coloro che le apprezzano, sono un’ottima base per una quantità di piatti davvero impressionante. Zuppe, fritti, risotti, frittate. Davvero molti piatti non possono prescindere dal loro uso. Sarà esperienza comune infatti averle cucinate. E se ti dicessimo che lo hai sempre fatto nel modo sbagliato?

Solitamente le cipolle vengono fatte appassire nell’olio d’oliva o nel burro, prima di impiegarle nella ricetta, le lasciamo rosolare un po’ a fiamma bassa. E a questo punto che si fa? Ecco il trucco dello chef: bisognerebbe aggiungere giusto un pizzico di sale. Assorbito dall’ortaggio, questo non solo rilascerà liquidi più facilmente, insaporendosi ulteriormente, ma sarà anche più morbida. Insomma, non possiamo non soffriggere le cipolle senza aggiungere un pizzico di sale.

Se non lo hai mai fatto, devi iniziare subito: vedrai che diventerai ufficialmente uno chef provetto! Provare per credere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *