Mai più frittata attaccata alla padella: ecco come fare

L’inconveniente di preparare una frittata è che spesso la si ritrova attaccata alla padella, vediamo come fare perchè questo non accada.

frittata
Frittata (Pixabay)

Moltissime persone sono amanti delle ricette semplice e molto veloci. Sarà per la loro non attitudine alla cucina, sarà invece per la vita molto movimentata che hanno. In qualsiasi caso, però, ogni pranzo e ogni cena preferiscono preparare cose velocissime per non impiegare troppo tempo ai fornelli.

Uno di questi piatti molto semplici e veloci è la frittata. Bastano un paio di uova, qualche ingrediente ed è fatta: si ha il pasto pronto. Tuttavia, anche per piatti così semplici da preparare ci possono essere delle difficoltà. A chi non è mai capitato di rovinare tutto al momento di girarla nella padella? A volte il risultato può essere davvero un disastro.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Frittata veloce e super saporita senza uova: ha solo 180 Kcal

Allora vediamo qui di seguito qualche trucco per fare in modo che questo fastidiosissimo inconveniente non accada più.

Frittata attaccata alla padella: non più con questo metodo

frittata
(foto pexels)

Proprio perchè la frittata è un piatto sano, nutriente e veloce da preparare anche per tutta la famiglia, non si può di certo rinunciare a farlo soltanto perchè può accadere di romperla. Al contrario, se è già successo, magari anche più volte, è necessario imparare come evitare questo sbaglio.

Innanzitutto, è necessario usare una padella antiaderente, questo è quasi scontato. Se non si ha a disposizione allora bisogna assolutamente ungere la base. Inoltre, aspettate che la padella sia ben calda prima di inserire le uova. Quando le uova si stanno cuocendo e la frittata sta prendendo forma ad un certo punto arriva il momento di girarla. Per prima cosa dovete controllare iniziando dai bordi se la frittata è al punto di potersi girare. Poi, se notate che si è attaccata, allora è semplice.

Basterà togliere la padella dal fuoco, coprirla con un coperchio per almeno due minuti. In questo modo il vapore che si formerà all’interno staccherà la frittata dal bordo della padella.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Frittata di uova e patate: la ricetta nutriente e pronta in pochissimo tempo

Se proprio non volete cuocerla in forno, dove questo problema non si verifica, questo piccolo espediente vi permetterà di ammorbidire e di non fare attaccare la frittata alla padella rischiando di romperla. Il risultato sarà ottimo sia per la vostra frittata, che per quella che dovrete preparare ai vostri familiari o ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *