Obesità nei bambini: può causare queste malattie correlate

L’obesità nei bambini è sempre più diffusa ed è una condizione che a lungo andare può essere accompagnata da queste malattie correlate. Scopriamole insieme. 

obesità
Bambino in sovrappeso (Pinterest – fondazioneveronesi.it)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

L’obesità è una malattia cronica che può sfociare in altre complicazioni di salute, anche gravi. Perché trovarsi in una condizione di obesità vuol dire dover affrontare delle condizioni che normalmente interessano gli adulti, come ad esempio il diabete, la pressione e il colesterolo alti.

E oltre a questa lista ve ne sopraggiunge un’altra che invece ha a che fare con la vita del bambino e e sue abitudini. Ma cerchiamo di capire quali sono le malattie correlate di fronte alle quali i bambini obesi potrebbero dover fare i conti a breve o lungo termine.

Le malattie che possono essere correlate all’obesità e insorgere successivamente

bambino che mangia
Bambino che mangia l’hamburger (Pinterest – ilfattoalimentare.it)

L’obesità infantile insorge a causa di comportamenti scorretti, quali ad esempio il consumo di bevande zuccherate e cibi ricchi di grassi e a basso contenuto di nutrienti. A tutto questo si aggiungono poi anche la quantità di sonno ridotta oppure bassi livelli di attività fisica. Un problema da non sottovalutare perché a lungo andare può causare l’insorgenza di diverse malattie correlate e tra le principali vi sono le seguenti:

  • il diabete: è senz’altro una prima malattia dovuta all’obesità, condizione che influisce appunto sul modo in cui il corpo utilizza lo zucchero;
  • pressione sanguigna e colesterolo alti: conseguenze dovute entrambe a una dieta scarsa di nutrienti e ricca di alimenti trasformati o grassi. Tali condizioni possono poi portare a un accumulo di placche nelle arterie che indurendosi e restringendosi possono poi portare a un attacco di cuore;
  • dolore articolare: dovuto al peso eccessivo che si riversa su ginocchia, fianchi e schiena, provocando eventuali lesioni.
  • problemi respiratori: altra complicazione dovuta a stale stato che si può verificare in neonati già in sovrappeso oppure in chi soffre di asma;
  • malattia del fegato grasso non alcolico: tale problema di salute di solito non causa alcun sintomo e questo è un rischio, perché nel frattempo si verifica un accumulo di depositi di grasso nel fegato.

Queste sono le principali malattie correlate all’obesità che si possono verificare proprio a seguito di tale condizione. Ecco perché è bene fare prevenzione per evitare che il tuo bambino possa mai diventare obeso. Per intervenire, qualora ce ne fosse la necessità, ciò che puoi fare è migliorarne l’alimentazione e stimolarne l’attività fisica.

Ma la prima cosa che devi fare, qualora dovessi sospettare di una condizione di obesità, è consultare un esperto, dato che oltre alle malsane abitudini ci sono anche dei fattori di rischio che possono giocare nell’insorgenza dell’obesità, quali ad esempio fattori ormonali e genetici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.