Lavastoviglie: per risparmiare devi premere questo tasto nascosto

Come risparmiare sui rincari delle bollette continuando ad utilizzare tutti gli elettrodomestici primari come la lavastoviglie. I consigli degli esperti.

Lavastoviglie (Canva)

Chi non vuole risparmiare sulla bolletta energetica ogni mese? Risparmiare sulle bollette non deve per forza essere un’impresa. Anzi, può essere facile come usare alcuni semplici consigli per rendere più efficiente la vostra lavastoviglie. Spesso si pensa che risparmiare risorse debba essere difficile e costoso. Sarebbe bello avere una cucina nuova di zecca piena di elettrodomestici ad alta efficienza energetica, ma di solito non è pratico. Utilizzate quello che avete e risparmiate un po’ di più ogni mese.

È molto comune che le persone sprechino energia mentre pensano di risparmiarla. Sapevate che lavare i piatti a mano consuma più energia che mettere un carico completo in lavastoviglie? Inoltre, sapevate che circa il 60% dell’energia utilizzata dalla maggior parte delle lavastoviglie serve a riscaldare l’acqua?

Come risparmiare sulla lavastoviglie in poche semplici mosse

Alcuni dei consigli maggiormente utili per risparmiare sui rincari generali delle bollette di luce e gas, riguardano un corretto utilizzo degli elettrodomestici. Per ciò che concerne la lavastoviglie, risparmiare è molto semplice e basterà seguire queste dritte.

Lavastoviglie accesa (Canva)

Raschiate gli avanzi di cibo nella spazzatura invece di sciacquare i piatti nel lavello. In questo modo non solo si evita una delle fasi più complicate del lavaggio delle stoviglie, ma si possono risparmiare circa 55.000 litri d’acqua nell’arco di vita della lavastoviglie. Risparmiare acqua è importante, ma si risparmia anche denaro perché si consuma meno acqua. Raschiate accuratamente tutte le stoviglie e utilizzate una spazzola ruvida o una spugna asciutta per eliminare le fastidiose particelle di cibo che possono intasare gli scarichi.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram e TikTok

Vediamo alcuni dei migliori consigli per risparmiare sulla lavastoviglie.

1. Lavare solo carichi completi

Eseguite un ciclo solo quando la lavastoviglie è al massimo della sua capacità. Invece di lavare solo carichi parziali, aspettate di avere un carico completo prima di avviare la lavastoviglie. Aspettando un carico pieno si ottiene la massima efficacia pulente per ogni dollaro speso in acqua ed energia.

Inoltre, provate a usare un brillantante per rimuovere le macchie dalle stoviglie. Questo li renderà anche brillanti, riducendo i residui torbidi che spesso si vedono. È possibile rendere le cose facili e veloci senza sacrificare la qualità della pulizia. Dopo tutto, pulire due volte un intero carico di stoviglie raschiate vanifica lo scopo del risparmio energetico.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Naturalmente, aspettare di avere un carico completo non significa che i piatti debbano rimanere nel lavello. Caricare i piatti sporchi quando si è finito di lavarli ridurrà il disordine in cucina. Se l’idea di lasciare i piatti sporchi nella lavastoviglie fino al carico completo vi sembra un po’ disgustosa, utilizzate la funzione di risciacquo per un breve periodo.

In ogni caso, cercate di non usare il lavello per sciacquare i piatti, se possibile. Questo è un ottimo modo per risparmiare acqua ed energia.

2. Lasciare asciugare i piatti all’aria aperta

Un altro ottimo modo per risparmiare è quello di far asciugare i piatti all’aria. Non solo è facile e comodo da fare, ma riduce anche l’energia utilizzata per riscaldare la lavastoviglie e previene eventuali danni alle stoviglie causati dal calore eccessivo. A tal fine, è sufficiente disattivare l’impostazione di asciugatura a caldo o aprire lo sportello al termine del ciclo di lavaggio e spegnere l’intera macchina.

Tuttavia, il principale svantaggio di questo metodo di asciugatura è che le stoviglie potrebbero impiegare più tempo per asciugarsi completamente.

3. Evitare le ore di punta

Numerose compagnie energetiche applicano tariffe più elevate nelle ore di punta, ovvero quando l’energia viene utilizzata più spesso. Utilizzate la funzione di ritardo o di temporizzazione della vostra lavastoviglie per avviare un carico completo di stoviglie a tarda sera o al mattino presto. Un’altra facile alternativa è quella di caricare la lavastoviglie dopo cena e avviarla al risveglio. Basta girare una manopola a un orario diverso per risparmiare sulle bollette.

4. Pensate agli altri consumi energetici della vostra casa

In estate, fate funzionare la lavastoviglie di sera per dare tregua al condizionatore. Allo stesso modo, fate funzionare la lavastoviglie al mattino in inverno per dare una mano all’unità di riscaldamento. Il calore ambientale generato dalla lavastoviglie, anche se minimo, può essere particolarmente evidente nelle case con soffitti bassi o aree abitative più piccole. Questo calore aggiuntivo darà tregua al riscaldamento, mantenendo comunque la temperatura a un livello confortevole.

5. Considerare la possibilità di aggiornare i modelli

Grazie ai nuovi standard, i nuovi modelli di lavastoviglie utilizzano una frazione dell’acqua rispetto a quelli più vecchi. Alcune delle lavastoviglie di punta utilizzano solo 1,5 l di acqua per ciclo e quasi tutte le nuove lavastoviglie utilizzano solo 6,5 l di acqua per ciclo. Si risparmiano soldi e risorse quando si riscalda meno acqua e se ne usa meno in generale.

Queste lavastoviglie utilizzano meno acqua e risorse, senza sacrificare la qualità complessiva della pulizia. Alcune sono persino dotate di mini-smaltitori che eliminano le piccole particelle di cibo durante il lavaggio. Potreste non dover più sciacquare i piatti nel lavello. Potete anche passare a una lavastoviglie da banco o da 18 pollici. Queste unità sono più piccole e quindi consumano meno acqua ed energia rispetto alle lavastoviglie di dimensioni standard.

6. Seguite le istruzioni

L’utilizzo di una lavastoviglie può sembrare un’ovvietà. Tuttavia, è possibile ottenere risultati migliori leggendo e seguendo le istruzioni del produttore. Dopo tutto, questi manuali sono stati creati per un motivo. Prendetevi qualche minuto per capire meglio come funziona la vostra lavastoviglie e come si pulisce con le impostazioni ottimali. Se non avete le istruzioni a portata di mano, fate una rapida ricerca sul web per scoprire le impostazioni migliori per la vostra marca e modello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.