🛑Attenzione alla nuova truffa: prelevare soldi allo sportello del bancomat è molto rischioso

Dovresti fare moltissima attenzione: quando si tratta di prelevare denaro allo sportello del bancomat, la truffa è dietro l’angolo!

truffa bancomat
Persona che preleva allo sportello ATM (fonte foto Canva)

Al giorno d’oggi, le truffe sono proprio all’ordine del giorno e non si tratta delle classici tentativi di raggiro delle persone, ma di veri e propri furti. Insieme alla tecnologia che avanza, anche i malviventi devono stare al passo coi tempi e se ne inventano di tutti i colori per arrivare ai propri scopi e derubare i cittadini onesti.

Non si deve prestare attenzione solo alle movimentazioni bancarie che facciamo online, ma anche agli ATM, i classici sportelli dei bancomat. Da quando sono nate le carte magnetiche, di credito o di debito, i truffatori sono sempre stati in grado di aggirare la sicurezza e prelevare il denaro delle ignare vittime. La clonazione delle carte è un problema costante e che ancora non si riesce ad arginare.

Grazie a determinati e sofisticati strumenti, i ladri riescono ad ottenere tutti i codici e i numeri delle carte dei cittadini, per poi clonare la carta e svuotarla nel giro di pochissime ore. Questo pericolo non si trova solo online, ma anche e soprattutto agli sportelli dove si preleva. Vediamo subito come evitare questa spiacevolissima situazione.

Come evitare la truffa quando prelevi allo sportello del bancomat: occhio a questi dettagli importantissimi

clonazione carte di credito
Persona che si connette al sistema bancario (fonte foto Canva)

Clonare una carta di credito o di debito è molto più semplice di quello che pensi. I truffatori, in genere, evitano di fare scippi o rapine dirette che potrebbero essere rischiose, preferiscono di gran lunga agire nell’ombra senza incorrere in contrattempi e situazioni che potrebbero non riuscire a gestire. Non è difficile capire se un ladro abbia deciso di clonare la tua carta se conosci i trucchi del mestiere, naturalmente.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI -> È allerta sul Black Friday: gli esperti mettono in guardia sulle truffe, ecco come non cascarci

I truffatori più esperti installano dei dispositivi sull’ATM della banca per leggere i dati delle carte dei clienti che vengono inserite nello sportello. Questo dispositivo si chiama skimmer. Ti starai chiedendo come potresti non accorgerti di un sistema installato sul bancomat ed è proprio qui che si nasconde la genialità truffaldina dei ladri.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI -> Un solo gesto e ti svuotano il conto: attenzione alla nuova truffa che sta girando

Gli skimmer possono essere installati proprio all’interno della fessura in cui inserisci la carta. Quando la inserisci, il dispositivo copia tutti i dati della carta così che i ladri possano tranquillamente clonarla ed utilizzarla a tua insaputa. Per conoscere poi il codice PIN della tua carta, i ladri installano delle telecamere nascoste sullo sportello, oppure manipolano quelle già presenti, così da vedere con i loro occhi il codice corrispondente alla tua carta. Alcuni, ancora più furbi, installano una tastiera su quella originale dell’ATM che registra i numeri che vengono inseriti.

Come evitare la truffa

Proprio come il famoso Sherlock Holmes si affidava ai dettagli per risolvere i casi più difficili, anche tu dovrai affinare l’occhio e le tue capacità di deduzione. Il primo indizio che potrebbe farti capire che uno sportello ATM sia stato manomesso, è controllare se la fessura in cui si inserisce il bancomat risulta danneggiata.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI -> Truffa su WhatsApp: occhio a questo tranello, ti svuotano il conto corrente

Tienila tra le dita e muovila un po’, se non è fissa, ma si stacca o si muove molto, potrebbe voler dire che sia stata manomessa dai truffatori. Un altro dettaglio molto importante riguarda le telecamere. Se la telecamera punta proprio sulla tastiera, è molto probabile che sia stata manomessa per trasmettere le immagini non solo alla banca, ma anche ad un altro dispositivo.

Controlla bene anche la tastiera del bancomat, se è di un colore insolito, si stacca facilmente o si muove quando la maneggi, potrebbe essere stata installata dai ladri con il solo scopo di rubare il tuo PIN e i dati della tua carta.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Infine, potrebbe esserci qualcosa che non quadra anche nei disegni presenti sul bancomat. Alcuni ladri, invece di installare lo skimmer sulla fessura originale dell’ATM, ne installano loro una in grado di rubare tutti i dati della carta. In questo particolare caso, lo sportello del bancomat ha due fessure con diversi adesivi per indicare dove inserire la carta. Diffida di questo tipo di ATM e segnala il problema alla banca.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Aurora De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.