Tre sport invernali dimagrire; divertenti, pratici e che promettono risultati eccezionali

L’arrivo dell’inverno non è certamente un incentivo per l’attività fisica praticata all’ aperto. Fare sport prettamente invernali è divertente e produce risultati

sport invernali per dimagrire
sport invernali (foto canva)- Inran.it

Chi  pratica sport invernali lo sa. Allenarsi, praticare attività fisica in giornate simil estive può essere piacevole quasi naturale ma, poche cose permettono di bruciare calorie come una giornata in montagna sulle piste da sci. Questa tipologia di sport è utilissima sia a livello mentale per via della serotonina e dell’adrenalina che produce il nostro cervello ma, è essenziale anche per dimagrire. Unisce e promuovere, infatti, la salute psicofisica.

Ci sono attività fisiche che sono consigliate e che danno risultati davvero eccellenti se abbiamo come obiettivo quello di bruciare calorie o comunque di rimanere in forma. Proviamo a delineare le caratteristiche dei più indicati.

I tre più funzionali

sport invernali per dimagrire
sport invernali (foto canva)- Inran.it

Medaglia d’oro a pari merito va allo snowboard e alla ciaspolata. Lo snowboard allena nello specifico i muscoli delle gambe e delle caviglie, gli addominali e i muscoli delle spalle e della schiena. Batte lo sci proprio per questo motivo legato alla varietà dei muscoli potenziati. Dovendo mantenere costantemente l’equilibrio, per via dell’andamento “innaturale” e, anche  in relazione alla pendenza della pista, richiede un pieno sforzo muscolare.

Potrebbe interessarti anche: Bere acqua 💧 favorisce la perdita di peso? Leggenda o realtà?

Camminare sulla neve è un ottimo esercizio che richiede poca esperienza, ma giova e allena tutto il corpo. Un andamento moderato intorno ai 3 Km all’ora costituisce un eccellente allenamento per la parte inferiore del corpo e in particolare per glutei, polpacci, quadricipiti e muscoli posteriori della coscia.

Potrebbe interessarti anche:Perché l’aglio è ritenuto un super food e perché dovremmo sempre considerare i suoi benefici

Medaglia d’argento va allo sci. Lo sci è spesso il primo sport che viene in mente quando si pensa alle attività invernali. Va considerato ovviamente solo il tempo di una discesa togliendo il tempo speso sugli impianti di risalita. Per questo la variante sci di fondo risulta essere ancor più funzionale unendo, se vogliamo semplificare, la camminata sulla neve allo sci. Il pattinaggio sul ghiaccio si guadagna il podio. Mantenere l’equilibrio mentre si pattina impegna la parte inferiore del corpo in modo differente rispetto alla camminata e alla corsa. Alleneremo una parte di muscolatura che normalmente non viene sollecitata, quindi, qualche “doloretto” sarà più che giustificato. Infine, non parliamo di uno sport è vero, ma non potevamo non menzionare l’attività di spalare la neve: spalare la neve costituisce un ottimo allenamento e, tanto più sarà difficile sollevare e depositare la neve,  tante più calorie si manderanno in fumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.