A Natale non può mancare il Capitone: come cucinarlo alla perfezione secondo la tradizione napoletana

Vuoi stupire tutti a Natale cucinando un’irresistibile piatto come il Capitone? Ecco la ricetta tradizionale che tutti ameranno: è facile ma è gustoso come pochi piatti!

ricetta piatto natalizio
Piatto di Capitone (Pinterest: Finedininglovers.it) -Inran.it

Cos’è che caratterizza il Natale? La risposta può sembrare scontata, ma in realtà oltre agli addobbi, ai regali e alle cene in famiglia, in ogni regione e in ogni casa esistono tradizioni diverse che si sposano con le abitudini ed il gusto di chi vi abita. In effetti questo è un discorso che non interessa tanto gli addobbi quanto in realtà la cucina!

Ogni regione ha le sue tradizioni, ad esempio in Piemonte gli agnolotti sono sempre presenti sulle tavole a Natale, in Trentino Alto Adige i canederli, nel Lazio l’abbacchio, in Sicilia lo sfincione e in Campania il Capitone. Ed è proprio di quest’ultimo piatto che vogliamo parlarti, così che potrai cucinarlo al meglio e fare tutti felici a Natale.

Capitone: ecco la ricetta perfetta per Natale

capitone ricetta napoletana
Chef e portata (Canva) -Inran.it

Il Capitone è un piatto tipico campano e che è parte integrante della tradizione culinaria natalizia napoletana. Anche se esistono diverse ricette basate su questo magnifico piatto, oggi ti mostreremo la ricetta per eccellenza!

LEGGI ANCHE: 5 modi per piegare i tovaglioli a Natale | La tua tavola sarà un capolavoro

Per chi non lo sapesse il Capitone altro non è che un tipo di anguilla, precisamente l’anguilla di genere femminile, infatti le femmine sono più grandi delle normali anguille divenendo così un piatto ricco di gusto e di sostanza.

Per preparare questa ricetta bisognerà però avere in casa questi ingredienti:

  • 1 Capitone
  • 1 Bottiglia di olio di semi q.b.
  • Farina q.b.

Per cominciare bisognerà pulire il capitone separando il corpo da testa e cosa, che verranno poi buttate. Ora bisognerà sviscerare il Capitone con delicatezza in modo da non rimuovere anche la pelle e tagliarlo in pezzi che di 4-5 cm l’uno.

LEGGI ANCHE: Cenone di Natale a base di pesce | Il menu completo dall’antipasto al dolce

Adesso è arrivato il momento di lavare e asciugare i pezzi di Capitone, dopodiché sarà possibile infarinarli per bene mettendo la farina in una ciotola e immergendo i pezzi da friggere. Ora sarà possibile mettere mezza bottiglia d’olio di semi in una padella e quando sarà arrivato a temperatura bisognerà metterci un po’ per volta i pezzi di Capitone infarinati.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Durante la cottura bisognerà però girare più volte i pezzi di Capitone così si diminuirà il rischio che questi brucino e a fine cottura basterà posizionarli e scolarli su carta assorbente. Per dare un tocco in più al nostro Capitone, bisognerà salarlo ed il gioco è fatto: avrai finalmente preparato questo buonissimo piatto tradizionale napoletano!

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.