Si può mangiare il mascarpone in gravidanza? Ecco tutto quello che devi sapere

Mascarpone in gravidanza sì o no? Scopriamo insieme se questo alimento può essere consumato dalle donne in dolce attesa.

Consumare il mascarpone in dolce attesa
Mascarpone (Canva – Inran.it)

Perfetto per farcire gustose torte o preparare squisite creme al cucchiaio, si può mangiare il mascarpone anche in gravidanza? Ci sono alcuni cibi che non dovrebbero essere consumati, poiché potrebbero mettere a repentaglio la salute della mamma e del bebè, mediante l’insorgenza di pericolose infezioni. Scopriamo se il mascarpone è uno di questi, o se può essere tranquillamente incluso nell’alimentazione delle donne in dolce attesa.

Mascarpone in gravidanza sì o no?

Mascarpone in gravidanza
Donna incinta che mangia il mascarpone (Canva – Inran.it)

Future mamme, se avete voglia di una crema al mascarpone o di un dolce che contiene questo ingrediente, non temete: si può mangiare il mascarpone anche in gravidanza.

Questo latticino, infatti, non costituisce alcun pericolo per il vostro benessere e per quello del feto. Ci sono, tuttavia, una serie di accorgimenti che vanno messi in pratica, per evitare spiacevoli rischi.

LEGGI ANCHE: Toxoplasmosi, 1 persona su 3 è infetta: i risultati delle ultime ricerche

È essenziale assicurarsi che il prodotto sia stato sottoposto a pastorizzazione. Questo processo elimina la carica microbica presente nel latte appena munto per mezzo di un trattamento termico.

Il latte crudo, infatti, potrebbe essere potenzialmente nocivo e causare l’insorgenza di infezioni legate alla contaminazione di batteri come Escherichia coli, stafilococchi, streptococchi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Mangiare i datteri in gravidanza fa bene o fa male? C’è anche un altro retroscena da considerare

Quindi, dovremmo evitare di consumare il mascarpone fatto in casa, prediligendo prodotti i prodotti confezionati. Attenzione anche alla freschezza e alla bontà del mascarpone: prima di mangiare questo alimento dovremmo controllare la data di scadenza e assicurarci che sia commestibile.

Infine, sebbene questo latticino possa essere consumato, non dovremmo mangiare il tiramisù in gravidanza. Il pericolo, in questo caso, è rappresentato dalle uova crude impiegate per la farcia, che potrebbero costituire un veicolo di trasmissione della toxoplasmosi.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Come abbiamo visto, è possibile mangiare il mascarpone in gravidanza, mettendo in pratica le dovute accortezze. Sebbene esso non rappresenti un pericolo per la salute della futura mamma e del bebè, ci sono dei possibili effetti collaterali associati al consumo di questo alimento.

In primo luogo, attenzione ad eventuali intolleranze al lattosio non diagnosticate. Questa condizione si manifesta con una serie di sintomi tipici, tra cui:

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

  • Meteorismo;
  • Flatulenza;
  • Gonfiore addominale;
  • Stitichezza;
  • Diarrea.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Infine, occorre considerare che si tratta di un latticino estremamente calorico e grasso: bisognerebbe limitare al minimo la sua assunzione, per evitare di accumulare peso in eccesso, correndo il rischio di sviluppare il diabete gestazionale.

Basti pensare, infatti, che il consumo di 100 grammi di questo formaggio a pasta molle apporta circa 400 kcal. Attenzione, poi,

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.