Versa del sale in questo modo e le erbacce non saranno mai più un problema per te

Evitando di utilizzare erbicidi chimici riusciremo a non inquinare l’ambiente e a preservare le piante. Ecco allora che troviamo la soluzione nel cloruro di sodio o, più comunemente detto, sale. Attenzione però al come utilizzarlo

eliminare erbacce col sale
cloruro di sodio o sale diserbante (foto canva) – Inran.it

Se parliamo di prodotti erbicidi naturali, il sale o  cloruro di sodio è tra le soluzioni più efficaci per liberarsi delle erbacce in un campo o nel proprio giardino. La prima cosa da tenere in considerazione è che è preferibile utilizzare cloruro di sodio, non solfato di magnesio (sali di Epsom), salgemma o sale marino. Questo per via del grado di purezza e quindi di efficacia nel rendere il terreno poco abitabile per le piante in generale.

Difatti il sale quando rimane in modo persistente a contatto con il terreno o con la pianta stessa, ha un azione disidratante e innesca il processo di interruzione dell’equilibrio idrico interno delle cellule della pianta. Se la porzione di terra nella quale vogliamo fare “piazza pulita” è ridotta, è importante tenere a mente che il cloruro di sodio è altamente tossico per tutte le piante, non farà quindi distinzione tra un erba selvatica qualunque e una rigogliosa rosa in fiore. Sarà quindi importante calibrare la sua applicazione ed in generale, è meglio testarla in precedenza su piccola scala.

Come applicare il cloruro di sodio sulle piante

eliminare erbacce col sale
cloruro di sodio o sale (foto canva) – Inran.it

E’ per prima cosa fondamentale calibrare la quantità di sale a seconda del terreno con il quale abbiamo a che fare. Ad esempio se si tratta di un vialetto costellato di pietre intorno alle quali le erbe selvatiche crescono a dismisura e, di conseguenza non ci importa della loro crescita anche a lungo termine, una soluzione di acqua e sale ad alto grado di salinità sarà efficace e potrà andar bene.

Potrebbe interessarti anche: Metti questi semi in una tazza e guarda cosa accade: una cosa davvero imperdibile, rimarrai basito

Se al contrario applicheremo il sale alle erbacce in un’aiuola con altre piante alle quali teniamo, iniziare con una miscela più blanda sarà la soluzione giusta. Una proporzione tra sale e acqua di  1 a 2 andrà bene. Nel primo caso invece, laddove  fare piazza pulita non sarà un problema, la proporzione andrà ribaltata, ovvero 2 a 1 tra il cloruro di sodio e l’acqua.

Potrebbe interessarti anche: La pianta che fiorisce proprio in inverno: lo “Zafferanastro giallo” è di una bellezza unica

Questa “pozione” fatta di sale ed acqua, specialmente dove il grado di salinità sarà maggiore,  influenzerà sicuramente i livelli di ph del terreno nel tempo e potrebbe renderlo povero e arido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.