I segnali lampanti di quando finisce definitivamente l’amore: impossibile non notarli

Come fare a capire se lui/lei non ti ama più? Sono questi i più frequenti ed evidenti segnali di quando finisce l’amore e quando la coppia non funziona più.

Una discussione tra due amanti
Una discussione tra due amanti (Canva – inran.it)

I segnali di quando finisce l’amore possono essere certamente inequivocabili. Eppure non tutti sono in grado di recepirli o di farlo subito. In questi casi molta influenza la dà il coinvolgimento emotivo e chi si trova coinvolto in una relazione malata o stanca e che non ha più nulla da dare può non rendersi conto della cosa.

Ma ci sono dei chiari segnali di quando finisce l’amore, che magari faremmo bene a fare notare alla persona che ci sta a cuore e che sta vivendo tutto questo. Un amico od un parente potrebbe vivere male proprio a causa di una relazione che evidentemente non può migliorare.

E chiaramente tutto questo potrebbe capitare pure a noi. Badiamo bene a quelli che sono i segnali di quando finisce l’amore e non impelaghiamoci in una palude sentimentale in grado di condizionare ogni nostro singolo giorno. Il prezzo da pagare sarà costituito dalla nostra felicità e dalla nostra serenità mentale e di umore.

Segnali di quando finisce l’amore, come capire se un rapporto è arrivato al capolinea

Una coppia che discute
Una coppia che discute (Canva – inran.it)

Dunque, quali sono i segnali di disinnamoramento? La cosa più evidente, e che si nota sia dentro che al di fuori della coppia, è data proprio dalla serenità. Se due fidanzati o coniugi litigano di continuo questo è uno dei sintomi più chiari del fatto che ci sia qualcosa che non va.

Se poi neppure il dialogo necessario riesce ad aggiustare le cose, allora sarà proprio finita. Ma anche senza litigare, se due partner non comunicano tra loro, non si confidano, non passano del tempo insieme e non si parlano, condividendo interessi, ecco che pure potremmo avere una fine della relazione dietro all’angolo.

Amare qualcuno vuol dire impegnarsi nel sostenerlo, nel tenere sempre la noia alla lontana, nel farlo ridere e nel dedicargli il nostro tempo libero. Non tutto, perché comunque abbiamo bisogno dei nostri spazi.

I sintomi evidenti del disinnamoramento

Una coppia con problemi a letto
Una coppia con problemi a letto (Canva – inran.it)

Se il nostro partner non è disposto a fare queste cose oppure le fa perché si sente costretto, potrebbe essere un segnale di un amore che ormai sta scricchiolando.

E poi, anche il non avvertire più una certa “sana” gelosia in alcune circostanze, il sentirsi costantemente criticati ed accusati, il fatto che lui o lei possa rinfacciarci – magari con fin troppa frequenza – le presunte cose belle che fa nei nostri confronti…sono tutti indicativi del fatto che il rapporto di coppia si è rotto.

SE NON VUOI PERDERTI I NOSTRI AGGIORNAMENTI  ED ESSERE SEMPRE IL PRIMO A CONOSCERE LE ULTIME NOTIZIE, PUOI SEGUIRCI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL: TELEGRAMINSTAGRAM e TIKTOK

Così come lo possono essere anche i problemi nella sfera intima. Se da parte sua non c’è desiderio nell’avere dei rapporti (a proposito, ecco alcune idee su come dare un po’ di pepe in camera da letto) come sarebbe la normalità in una coppia, fareste bene ad allarmarvi. Ovvio che sarebbe d’obbligo il tentare di riparare tutto quanto, magari sondando la disponibilità sia sua che nostra di ricominciare da zero.

Ed ovvio che tutte queste cose possono anche non essere imputabili al nostro partner ma prima di tutto a noi stessi. Se noi siamo diventati così è perché non lo amiamo più. E se le cose stanno davvero così allora con tutta probabilità non c’è dialogo che tenta. E forse vale sul serio la pena di voltare pagina.

Impostazioni privacy