Ricci ben definiti: con questo specifico ingrediente la chioma sarà spaziale

Come avere dei ricci ben definiti? Con questo ingrediente la chioma sarà perfetta così come la forma a spirale di ogni boccolo.

Prendersi cura dei propri capelli è importante se si vuole una chioma folta, sana, forte e luminosa. Ogni capello ha le proprie esigenze, non a caso in commercio esistono shampoo, balsami e maschere di tutti i generi e per tutti i tipi di capelli: da sacchi a grassi. Se per i capelli lisci è più semplice mantenere la piega, lo stesso può non valere per i capelli ricci.

come definire i boccoli
Boccoli (Canva – Inran.it)

Hair care routine per capelli ricci differisce di alcuni step da quelli lisci e il motivo è evidente: i boccoli. Quando una persona dalla chioma riccia esce dalla doccia, non sa mai se avrà un bel riccio o meno, ma da cosa dipende la forma a spirale tanto ambita? Alcuni elementi possono giocare un ruolo essenziale.

Come avere ricci ben definiti e ottenere l’ambita forma a spirale

Avere ricci ben definiti è una vera sfida per chi possiede questo tipo di chioma. A volte escono belli, a volte, invece, il riccio rimane spento e poco definito. Da cosa dipende? L’elemento indispensabile è la proteine.

Prodotti per capelli ricci
Prodotti per capelli (Canva – Inran.it)

Si sa che le proteine sono una parte importante di una dieta equilibrata. Sono associate alla costruzione di muscoli forti all’interno, ma hanno il potere di rafforzare anche la parte esterna del nostro corpo come i capelli. Essi sono una fibra complessa composta da cellule morte, proteine, acqua, lipidi, pigmenti e oligoelementi. I nostri capelli sono costituiti essenzialmente da proteine, in particolare da cheratina, per cui è facile capire perché l’apporto di proteine ai capelli danneggiati può essere rigenerante.

Sono ingredienti che si possono trovare all’interno di qualsiasi prodotto per la cura dei capelli, anche se in quantità differenti. Le proteine aiutano a prevenire le rotture, elasticizzano il riccio e lo aiutano a donare la forma tipica a spirale. Per sapere se un prodotto contiene il giusto apporto di proteine, basta cercare nella lista INCI la parola Hydrolized (wheat,oat,rice,quinoa)+protein. Gli ingredienti sono posti solitamente in ordine decrescente, quindi più in alto è il termine, più il prodotto sarà ricco di proteine.

Scoprire di quante proteine ha bisogno il proprio capello è anche molto semplice. Basta scoprirne la porosità e quante proteine assumere di conseguenza per raggiungere quella forma ed elasticità ideale. La propria porosità dipende dall’apertura delle cuticole dei propri capelli e sono di tre tipi: bassa, media e alta. È necessario Vaporizzare dell’acqua sui capelli e se questa scivolerà via, vuol dire che i capelli possiedono bassa porosità, perciò servono proteine solo qualche volta o addirittura mai.

Capelli ricci cura
Capelli ricci (Canva – Inran.it)

Se dopo qualche minuto, l’acqua si assorbe, probabilmente sono di media porosità e in questo caso bisogna alternare idratazione e proteine. Se invece, i capelli assorbono immediatamente l’acqua vaporizzata allora si ha alta porosità e si devono usare proteine molto spesso per ravvivare il capello. I capelli ad alta porosità amano in particolar modo le proteine, poiché sono i capelli maggiormente danneggiati. Le proteine vanno a riempire i buchetti che si sono creati nei capelli rovinati e riducono il rischio di rottura mantenendolo idratato.

Impostazioni privacy