Morso di zecca: devi sapere tutto sui rischi, su come prevenirlo e cosa fare se ti capita

È importante conoscere i rischi che comporta un morso di zecca, devi anche sapere come prevenirlo e cosa devi fare se accade, non sottovalutarlo.

Moltissime persone non sanno nemmeno come sono fatti questi fastidiosi parassiti, quindi la prima cosa utile è quella di essere in grado di riconoscere una zecca.

Zecca morde cosa fare
Zecca appoggiata sul dito (Canva) -Inran.it

A volte riuscire ad individuare le zecche ad occhio nudo non è così semplice, infatti possono essere anche molto piccole. Questi parassiti si muovono ovunque ma prediligono perlopiù zone di campagna, prati e boschi. Appartengono alla stessa categoria degli scorpioni e dei ragni, quella degli Aracnidi. Come sono fatti? Sono di colore grigiastro e hanno otto zampe piccolissime, solitamente si parla di pochi millimetri, però possono raggiungere anche il centimetro in età adulta. Ciò che fanno è assorbire il sangue e questo le fa diventare di volta in volta sempre più grandi.

In molti commettono l’errore di pensare che le zecche si ‘attacchino’ solo sugli animali ma non è affatto così, scelgono anche gli umani come loro prede. Il morso di una zecca non deve mai essere sottovalutato, nei paragrafi successivi ti svelo quali sono i rischi, come prevenirlo e cosa devi fare se ti dovesse succedere.

Ecco quali sono i rischi causati dal morso di una zecca, come prevenirlo e cosa fare se succede

Le zecche si muovono velocemente e spesso si fanno trasportare da animali come topi, piccioni, cani e altri ancora, specie se questi frequentano zone poco pulite. Se in casa hai un amico a quattro zampe fai quindi attenzione ai luoghi in cui lo porti per le sue passeggiate.

Cosa fare morso zecca
Zecca in primo piano (Canva) -Inran.it

Cercare di evitare ‘incontri ravvicinati’ con questi parassiti è davvero molto importante perché si possono correre seri rischi a causa dei loro morsi, uno di questi è la malattia di Lyme. Questa si manifesta inizialmente con un’eruzione cutanea di colore rosso ed è importante intervenire subito per evitare la comparsa di altri sintomi. Tra questi: affaticamento, mal di testa, febbre, debolezza e altri ancora. Se non viene tempestivamente curata l’infezione si può diffondere anche al cuore e alle articolazioni e può causare altre gravi conseguenze.

Se ti accorgi di essere stato morso la prima cosa che devi fare risulta essere quella di rimuoverla il prima possibile per evitare che inietti la sua saliva nel sangue dal momento che potrebbe essere infetta. Come? Per staccarla dalla pelle puoi utilizzare delle pinzette dopo averle disinfettate, dopo averla afferrata tirala verso l’alto ruotandola leggermente. Non preoccuparti se l’animale si spezza perché anche se una parte resta nella pelle ormai non è più vivo e quindi non si corre alcun rischio. L’organismo dopo qualche giorno la espellerà.

Morso zecca come comportarsi
Zecca poggiata sul corpo di una persona (Canva) -Inran.it

Non tutti lo sanno ma è anche possibile prevenire il morso di una zecca utilizzando delle apposite pomate o spray. Bisogna però precisare che la protezione nonostante sia molto alta non è mai totale. Anche usando questi prodotti infatti potresti ritrovarti a fare i conti con il morso di questo fastidioso parassita. Fai anche attenzione a come ti vesti quando decidi di fare una passeggiata al parco o nei boschi, l’ideale è indossare scarpe chiuse, pantaloni lunghi e maniche lunghe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.