Glicemia troppo alta: questi frutti sono davvero salutari e miracolosi

Non perderti questa guida sull’alimentazione e la salute: ecco i frutti ideali in assoluto per chi soffre di glicemia alta!

Per ogni individuo la salute è importante ed è per questo che bisogna porre la dovuta cura del caso, così che si possa vivere bene e a lungo. Ogni anno in Italia si verificano moltissimi decessi all’anno per svariate malattie psico-fisiche davvero comuni fra le persone. È arrivato il momento di prendere in mano la situazione, magari attuando una serie di modiche salutari davvero interessanti e per nulla scontate.

iperglicemia e ipoglicemia
Donna che controlla la glicemia prima di mangiare (Canva – Inran.it)

Una delle condizioni più comuni fra le persona è l’iperglicemia, ovvero quando si verifica un’alta concentrazione glucosio, ossia lo zucchero nel sangue. Lo stesso vale per l’ipoglicemia, cioè l’effetto opposto, i valori glicemici risultano più bassi del normale. Gli squilibri e gli equilibri sono regolati da due ormoni specifici: l’insulina e il glucagone. Nel momento in cui l’organismo non riesce a produrre abbastanza insulina o si verificano scompensi vari, si può parlare di diabete di tipo 1 o mellito di tipo 2.

Glicemia alta: ecco i frutti da mangiare

La glicemia alta è una condizione davvero molto pericolosa ed è per questo che bisogna porre rimedio al più presto possibile. È importante che tu abbia un medico di riferimento, il quale conosca bene la tua storia clinica e che tu lo tenga sempre informato su qualsiasi cambiamento quotidiano. Solo in questo modo potrai vivere una vita in salute e lontano da qualsiasi malattia psico-fisica o condizione che possa intaccare il tuo benessere.

medico analisi
Glicemia scritto con delle zollette di zucchero (Canva – Inran.it)

Altra volte invece si tratta di un aspetto puramente genetico o ereditario, altre invece a causa di una malattia pregressa come alcune patologie endocrine, infezioni o malattie legate al pancreas. Si parla di iperglicemia quando i valori oscillano fra 100 e 120 a digiuno, mentre dopo due ore dall’assunzione di glucosio il testo non dovrà mostrare un valore compreso fra 140 e 199. I sintomi più comuni sono la costanza necessità di urinare, l’aumento della sete, ma anche eccessiva stanchezza e vista offuscata.

stile di vita e abitudini positive
Frutti consigliati per la glicemia alta (Canva – Inran.it)

In casi più gravi è possibile avvertire spesso nausea, frequenti dolori addominali e a volte anche perdita di coscienza. Se hai il diabete e soffri di iperglicemia è il caso che tu tenga sempre a portata di mano un glucometro, il quale ti dirà un tempo reale il valore glicemico nel tuo organismo. Per questo è importante apportare alcune modifiche nel tuo quotidiano, in primo luogo bisogna modificare l’alimentazione. S0no questi i 5 errori che non ti permettono di perdere peso nella maniera corretta!

Il consiglio migliore è quello di optare per una dieta a base di legumi, gli alimenti integrali, la frutta e la verdura di stagione. È arrivato il momento di scoprire quale frutta è consigliato fortemente: non possono certo mancare le mele e i frutti di bosco. Questi fantastici frutti ti permetteranno di mantenere stabili i valori di glucosio nel sangue, ovviamente facendo attenzione e moderandone i consumi. Segui questi consigli che ti permetteranno di rimanere giovane anche dopo i 70 anni!

Nicolas De Santis

Impostazioni privacy