Piccole nozioni mediche da insegnare ai bambini: possono fare molto anche se non ci pensi mai

Piccole nozioni mediche da insegnare ai bambini: possono fare molto anche se non ci pensi mai. I dettagli da non sottovalutare!

Con primo soccorso vogliamo intendere un insieme di azioni che vengono svolte tempestivamente al fine di aiutare una persona in difficoltà. La difficoltà può essere generata non solo da un trauma fisico, ma anche da un malore psicologico. Sono pratiche di fondamentale importanza che possono salvare la vita di un individuo, prima dell’arrivo delle ambulanze.

Piccole nozioni mediche da insegnare ai bambini
Strumenti del primo soccorso (Foto da Canva) – Inran.it

Accennavamo proprio in precedenza quanto sia importante conoscere alcune pratiche del primo soccorso: possono essere di fondamentale importanza per aiutare coloro i quali sono in difficoltà in attesa dell’arrivo del personale sanitario. Senza alcun dubbio sarà necessario rimanere calmi e agire in maniera tempestiva; evitare che intorno alla persona in difficoltà si crei folla e bisogna controllare se la vittima è cosciente, si respira e se è in grado di mettersi in piedi.

Bambini, ecco alcune nozioni mediche puoi insegnare loro

Un aspetto molto importante che spesso non viene preso in considerazione è che anche i più piccoli possono e devono fare la loro parte. Ragion per cui sarà opportuno educarli anche su questo aspetto ed insegnare loro alcune informazioni basilari.

Piccole nozioni mediche da insegnare ai bambini
Bambina con cerotto (Foto da Canva) – Inran.it
  • Un primo punto da prendere in considerazione è la distinzione tra una situazione di emergenza ed una di non emergenza. I più piccoli devono capire, infatti, quando l’adulto si trova davvero in pericolo e cosa deve fare in una situazione di difficoltà.
  • Dovrai spiegare a tuo figlio, infatti, che dovrà riconoscere dei segnali importanti e verificare se la persona in pericolo ha perdite di sangue, se è in grado di respirare, alzarsi in piedi.

Nel caso in cui il bambino si trova davanti una persona che non risponde, dovrà provare a chiamare il suo nome ripetutamente finché non si sveglia. Diversa è la situazione se questa non riesce a mettersi in piede: potrebbe significare avere un arto rotto. Anche un respiro strano ed affannoso può necessitare di un soccorso immediato.

E ancora, elenchiamo altre linee guida che tuo figlio deve apprendere:

  • Innanzitutto, insegna loro come accendere e spegnere le luci di casa e di rivolgersi ad un eventuale vicino di casa per chiamare aiuto.
  • Fai in modo di metterlo a conoscenza di quelle che sono le patologie più gravi della famiglia. Importante che ne sia informato.
Istruzioni mediche da dare ai bambini
112 (Foto da Canva) – Inran.it

In ultimo, ma non importanza, fai imparare ai tuoi bambini non solo i numeri di emergenza nazionali ma anche i recapiti dei parenti più vicini.

Impostazioni privacy