Non tutti i litigi vengono per nuocere: come trasformarli in un’opportunità di crescita

Avere dei litigi può capitare, ma l’importante non è “vincere” un conflitto, ma imparare da esso e magari costruire anche rapporti migliori.

litigare opportunità
Litigare può diventare un’opportunità di crescita per i nostri rapporti: come fare – Inran.it

Riconoscere le liti utili e dannose in una relazione di coppia è fondamentale per mantenere un legame solido senza rinunciare al confronto. Mentre i litigi possono sembrare sempre nocivi, è possibile distinguerli in base alla loro costruttività o alla loro natura distruttiva.

I litigi non sono solo negativi, puoi trasformarli in un’opportunità

come litigare
Uomo e donna che litigano in cucina – Inran.it

I litigi, secondo gli esperti, possono essere benefici per una coppia, ma devono essere costruttivi e mirati ad una risoluzione. Servono come mezzo per esprimere emozioni, essere ascoltati e affrontare i problemi che ci sono. Una discussione sana può alleggerire il peso emotivo che portiamo, migliorare il nostro rapporto e rinnovare l’intimità nella coppia.

Al contrario di ciò che solitamente si pensa, litigare con il partner è importante perché aiuta a liberare le tensioni accumulate e a riacquistare energia. Le discussioni possono interrompere la routine quotidiana ed anche riaccendere la passione nella coppia. La cosa fondamentale però, da tenere sempre presente, è che le liti devono essere costruttive, senza elementi dannosi o fuorvianti. Le regole per litigare bene includono: cercare il confronto; capire il punto di vista dell’altro, riconoscere i ruoli ed avere un obiettivo comune da raggiungere. Urlasi contro e offendersi è deleterio e controproducente, non serve a nulla se on a rovinare il nostro rapporto.

Affrontare in modo maturo e costruttivo i litigi è fondamentale per risolvere i problemi e riconoscere le questioni importanti da affrontare. Il confronto sulle problematiche di coppia è la chiave per risolverle e migliorare la relazione. I litigi diventano costruttivi quando si comprende il punto di vista dell’altro e si abbandona l’atteggiamento conflittuale per favorire l’ascolto. Riconoscere i ruoli durante una lite può aiutare a gestire il conflitto in modo più costruttivo.

Conformemente a ricerche recenti, esistono individui che tendono maggiormente a portare in una discussione i problemi e a formulare domande, mentre altri sono più inclini a prendere il litigio come una sfida evitando il dialogo e cercando di avere ragione sull’altro. Determinare se si appartiene alla categoria degli “inseguitori” (quelli che pongono le domande) o dei “distanziatori” (quelli che le evitano) non è affatto scontato. Ma identificare il ruolo assunto durante una lite potrebbe costituire un enorme passo avanti per risolvere al meglio un litigio.

Bisogna favorire il dialogo invece di alzare muri durante una lite, bisogna avere rispetto reciproco ed avere la volontà di fare pace. Assumere un comportamento chiuso non aiuta a risolvere la questione. Anche la fase dopo il litigio è importante. È sbagliatissimo rinfacciare le parole dette durante la discussione e bisogna concedere spazio all’altro per calmarsi, ognuno ha i suoi tempi e bisogni.

Impostazioni privacy