Li compri una volta e li usi sempre, il risparmio é assicurato: da quando faccio così, ho riempito il salvadanaio

Risparmio ed ecologia: la scelta intelligente e sostenibile per struccarsi. Addio salviettine e dischetti struccanti. 

Dischetti struccanti
Ambientalismo e risparmio: ecco cosa fare con i dischetti struccanti (Inran.it)

Non ci rendiamo conto, spesso, da subito cosa significa fare certe scelte. Viviamo come in una bolla nella quale pensiamo non solo di essere protetti, ma che le nostre azioni prendano spazio solo dentro la bolla. No, non è così. Non è così perché non viviamo soli al mondo, Facciamo parte di una comunità che ci permette di vivere come esseri umani, animali sociali che costituiscono gruppo. Ma essere parte di una comunità significa essere parte di un ambiente dove le mie azioni hanno effetto anche al di fuori di me.

Dischetti struccanti? Ecco l’idea per risparmiare ed essere ecologici

Struccarsi
Numeri da capogiro: ecco quanti dischetti struccanti vengono usati l’anno (Inran.it)

Perché questa prefazione così pesante? Perché quando parliamo di possibilità più sostenibili, quando vengono proposti modi per provare ad aiutare il mondo, sembra sempre una scelta fra un gusto di gelato e un altro. Non è di questo che stiamo parlando, non è una scelta di life style, è una scelta di rispetto per la comunità e il pianeta stesso. Ce ne rendiamo conto sempre tardi e quando è il momento non decidiamo di provare ad essere la differenza. Scegliere un alimento piuttosto che un altro, di prendere qualcosa di riutilizzabile anziché usa e getta. Non lo stai facendo solo per te.

Questo non vuole essere un diktat, ma un monito. Un modo per muovere le coscienze e provare a pensare che accanto a te c’è sempre qualcuno e se decidiamo di rendere il mondo invivibile paghiamo sia noi che lui. Molti, di fronte questo tema, rispondono “una mia scelta non può essere così decisiva“. Ci nascondiamo davanti un velo di pigrizia per non lasciare che lo spirito di adattamento per un nuovo modo di vivere entri nelle nostre case. Ma se non è lo spirito a muovere, allora saranno i numeri.

Spirito e numeri: l’impatto dei dischetti struccanti

Oggi parliamo di salviettine e dischetti struccanti. Parliamo di un elemento per la cura del corpo usa e getta, qualcosa che viene usato tanto da tantissime persone. Immaginando una persona che debba usare più di un dischetto al giorno, se calcoliamo in un anno, vengono usati, da una sola persona, in media, quasi 1.000 dischetti. Sono tonnellate di materiale e risorse, come l’acqua dolce, per produrre oggetti che saranno usati e gettati. Molti paesi nel mondo hanno lanciato i primi segnali di emergenza. Il consumo è tanto e tanti sono i rifiuti che finiscono anche nei mari.

Parliamo di una situazione che coinvolge tanti prodotti usa e getta. Ma per tanti di questi prodotti, oggi, fortunatamente, esiste una soluzione. Ecco quindi presentarci i dischetti struccanti riutilizzabili. Si tratta di dischetti delicati anche per le pelli più sensibili, pronti per essere utilizzati, lavati e riutilizzati. Parliamo comunque di un impatto inquinante per il lavaggio e quello che rilasciano nella lavatrice. Ma scegliere dei dischetti riutilizzabili significa rallentare la produzione, diminuire le risorse richieste all’industria e stop alla produzione di rifiuti. Direi che è il momento di pensarci seriamente.

Impostazioni privacy