Ho detto addio a questi cibi: sono per eccellenza i nemici della salute e della linea

L’abuso di cibi spazzatura può comportare problemi di salute anche gravi: quali sono quelli da evitare assolutamente?

Hamburger panino
Ho detto addio a questi cibi: sono per eccellenza i nemici della salute e della linea (Inran.it)

Ce lo dice l’espressione stessa: i cibi spazzatura non fanno bene alla nostra salute. Ma a quali categorie di alimenti si fa riferimento? I cibi spazzatura sono quelli ricchi di grassi e additivi, altamente processati, dall’apporto calorico smisurato e non bilanciati. L’aggiunta di elementi insalubri, inoltre, rende spesso questi cibi causa di “crisi di astinenza” alimentari.

Poniamo l’esempio delle patatine in busta: vi troviamo grandi quantitativi di sale e zucchero, entrambi elementi dannosi, se ingeriti in grandi quantità. Ma è proprio la loro presenza che rende le patatine in busta apparentemente irresistibili: mangiatane una, ne vogliamo subito un’altra e così avanti fino a che non finiscono. Niente di più sbagliato! Tra i cibi spazzatura da evitare, inoltre, ce ne sono alcuni che sono peggio di altri, proprio a causa degli additivi che vi troviamo o dei processi di raffinazione a cui sono sottoposti.

Cibi spazzatura da evitare: sono queste le categorie peggiori

Ciambelle glassate
I dolciumi industriali sono pieni di zucchero e additivi, elementi poco salutari (Inran.it)

Tra i peggiori in assoluto possiamo annoverare le bevande gasate, cariche di zucchero, o i già citati snack salati fritti. Da evitare anche dolci e dolciumi confezionati, che spesso contengono dosi eccessive di zucchero, grassi insaturi e una serie di additivi e aromi non proprio naturalissimi! Impariamo dunque a ridurre il consumo di merendine, biscotti, torte confezionate, magari per prediligere prodotti fatti in casa, sicuramente più genuini.

Da evitare anche i cibi pronti, che spesso sono ricchi di grassi e conservanti. Il fascino di una pietanza già pronta da mangiare è grande, soprattutto dopo una lunga giornata di lavoro, ma alla lunga potremmo rimetterci in termini di salute. Infine il cibo dei fast food: è risaputo come questa categoria di alimenti sia ricca di grassi e zuccheri superflui. Lo scopo di queste aggiunte, oltre a quello di fornire un gusto accattivante, è proprio quello di scatenare una sorta di dipendenza, cosicché si possa tornare ad acquistarne e mangiarne ancora.

Mangia “schifezze” con moderazione

Infine è necessaria una specifica: quando si parla di alimenti dolci e grassi non bisogna demonizzare del tutto le categorie. Mangiare una pizza o una fetta di torta fatta in casa ogni tanto va più che bene, ma di certo la nostra alimentazione quotidiana deve basarsi su altre scelte. A lungo andare, infatti, il consumo di cibi spazzatura (in inglese junk food) può comportare l’insorgenza di diabete o malattie cardiovascolari. Di sicuro, quindi, meglio prevenire che curare!

Impostazioni privacy