Quando non voglio sbagliare faccio sempre questo contorno con la ricetta di mia nonna napoletana: mi salvo la cena e spendo poco

Ricetta facile, economica e gustosa con le zucchine, il contorno leggero che ti salva la cena, prepara le zucchine come a Napoli.

Zucchine, la ricetta napoletana
Zucchine la ricetta economica e veloce- (Inran.it)

Le zucchine sono poco caloriche e ricche di acqua, vantano proprietà diuretiche e depurative. Sono considerate inoltre uno degli ortaggi più facilmente digeribili, possiamo trovare diversi sali minerali al loro interno tra cui potassio, magnese, ferro calcio e magnesio.

Tra le vitamine sono presenti quelle del gruppo B, la E, la A e la C. Questo ortaggio può essere consumato anche il crudo, in questo modo otterremo appieno i suoi benefici, tuttavia anche cotte sono ottime e si prestano alla preparazione di svariate ricette gustose ed elaborate, ma anche più semplici.

Zucchine, scopri il contorno che ti svolterà la cena

Zucchine alla scapece
Contorno con le zucchine- (Inran.it)

Le zucchine appartengono alle verdure tipiche dell’estate, ormai le temperature si sono alzate e negli scaffali è già possibile trovare zucchine biologiche e fresche, con cui poter preparare i piatti gustosi. La cucina napoletana è ricca di primi piatti come ricette a base di pasta, riso, lasagne eccetera. Oltre ai primi piatti però a Napoli come in gran parte dell’Italia, l’alimentazione popolare è a base di verdure.

I napoletani infatti per secoli sono stati chiamati “mangia foglie, la Campania inoltre vanta una storia agricola non indifferente. Una delle ricette tipiche di questi luoghi sono infatti le zucchine a scapece, questo contorno è davvero sfizioso e semplice da preparare, vediamo come procedere.

Zucchine a scapece, scopri come si prepara uno dei contorni tipici della cucina campana

Per quattro persone vi serviranno 500 g di zucchine, 2 rametti di menta, 2 spicchi d’aglio, 50 ml di aceto di vino bianco, olio e sale. Iniziale eliminando l’estremità delle zucchine, tagliatele a rondelle spesse circa 3 mm, scaldate l’olio in padella e procedete con la frittura. Ci vorranno pochi istanti prima di scolarle, è importante che diventino dorate, mettetele a scolare sulla carta assorbente e mentre si raffreddano preparate il condimento.

Tritate la menta e mettetela in una ciotolina, unite anche l’aglio senz’anima, l’olio, l’aceto e il sale, emulsionare il tutto con una forchetta e condite successivamente le zucchine con la salsa che avete ottenuto. Fate riposare in frigo un paio d’ore prima di servire. Queste zucchine possono essere conservate per uno o due giorni in frigorifero coperte da pellicola trasparente. Per rendere la ricetta meno acida e più leggera, potete diluire l’aceto utilizzando dell’acqua fino a raggiungere il grado di acidità che desiderate.

Impostazioni privacy