Consigli per una merenda sana, non solo per i bambini ma anche per i ragazzi più grandi

La merenda è un pasto importantissimo durante la giornata e bisogna prestare attenzione a cosa diamo ai nostri bambini.

bambini merenda
La merenda sana per bambini e ragazzi – Inran.it

La merenda è un pasto fondamentale nella giornata dei bambini e dei ragazzi. Serve non solo a smorzare la fame tra i pasti principali, ma anche a fornire l’energia necessaria per le attività quotidiane. Ma come si fa a creare una merenda bilanciata che sia anche gustosa?

Mai sottovalutare l’importanza della merenda

merenda ragazzi
Alimenti sani per una merenda bilanciata – Inran.it

La merenda è molto più di un semplice spuntino. È un’occasione per fornire nutrienti essenziali che supportano la crescita e lo sviluppo dei bambini e dei ragazzi. Una merenda ben bilanciata aiuta a mantenere stabili i livelli di energia e migliora la concentrazione durante le attività scolastiche e ricreative.

Secondo l’Healthy Eating Research, una merenda ideale dovrebbe includere una combinazione di proteine, carboidrati complessi, vitamine e minerali. Oltre a questi fattori, bisogna anche fare attenzione alle calorie.

Infatti è importante adattare gli spuntini alle diverse esigenze energetiche dei bambini in base alla loro età. Per esempio, i bambini dai 4 ai 6 anni dovrebbero consumare merende che non superino le 150 kcal, mentre quelli dai 7 agli 11 anni possono arrivare a 200 kcal. Gli adolescenti dai 12 ai 17 anni hanno bisogno di merende più sostanziose, con un apporto calorico che varia dalle 260 alle 285 kcal.

Un’idea molto bella è quella di coinvolgere i bambini nella preparazione delle loro merende, così da insegnare loro a compiere scelte alimentari sane. Quando i bambini partecipano alla scelta e alla preparazione degli alimenti, sono più inclini a mangiare ciò che hanno preparato. Inoltre, questo piccolo gesto può aiutarli a sviluppare abitudini alimentari positive che possono durare tutta la vita.

Un modo per dare ai bambini delle merende sane è quello di preparare tutto in anticipo, altrimenti è facile cedere alla tentazione e dar loro una brioche piena di zuccheri e povera di nutrienti.

Non serve chissà cosa per preparare una merenda sana e genuina. Ad esempio, puoi mescolare yogurt con frutta fresca e cereali integrali, ad esempio, per fornire proteine, fibre e vitamine in un solo spuntino. Va benissimo anche la frutta, frutta secca e verdure, magari tagliate a bastoncino per renderle più sfiziose.

La frutta e la verdura dovrebbero essere sempre presenti nella merenda dei bambini. Sia secca che fresca, la frutta è essenziale per un’alimentazione equilibrata. Per quanto riguarda le classiche merendine che si acquistano al supermercato, non bisogna demonizzarle, ma certo
vanno consumate con moderazione, al massimo una o due volte alla settimana.

Anche se pratici, gli snack confezionati vanno scelti con cura. Leggi sempre le etichette con i dati nutrizionali e preferisci prodotti con meno di 10 g di zucchero aggiunto per porzione e ricchi di fibre. In questo modo, potrai aiutare i tuoi bambini a seguire un regime alimentare sano.

Aurora De Santis

Impostazioni privacy