WC sanificato per tutta la famiglia ogni giorno: non è un miraggio, puoi averlo con questo metodo

Wc sanificato e pulito per tutta la famiglia ogni giorno: non è affatto un miraggio. Puoi riuscirci procurandoti l’occorrente ed eseguendo la procedura passo passo.

wc pulito
Wc sanificato per tutta la famiglia – Inran.it

Dobbiamo dircelo: c’è chi è letteralmente ossessionato dalla pulizia della casa, al punto tale da non riuscire proprio a resistere quando si imbatte in una briciola di sporcizia, e chi rimanderebbe questa operazione all’infinito. Se ritieni di appartenere alla prima categoria, allora sei sicuramente finito nell’articolo giusto.

Da maniaco/a dell’ordine, siamo sicuri che uno dei punti principali in cui si concentra la tua opera di sanificazione è proprio il bagno. E, in particolare, il wc. Il terrore che coglie la maggior parte di noi, specie se abitiamo in famiglie numerose, è quello di trovare il sanitario sempre sporco.

Uno scenario che ci fa accapponare la pelle al solo immaginarlo. Eppure, come stiamo per dimostrarti, il trucco per avere un water sempre pulito e igienizzato ogni giorno c’è. Basta munirsi di uno specifico detersivo per wc, un panno in microfibra, una spazzola con setole rigide, e il gioco è “fatto”. Fidati: se applicherai quotidianamente i nostri consigli, il tuo water brillerà di pulito proprio come se lo avessi appena acquistato.

Pulizia del Wc, come sanificarlo e farlo brillare ogni giorno: il procedimento

detergenti wc
Come pulire a fondo il water – Inran.it

Per rendere più veloci ed economiche le pulizie domestiche, in precedenti articoli, ti avevamo illustrato come sfruttare determinati prodotti che possiedi in casa – uno su tutti l’aceto – per farla brillare come se fosse stata appena inaugurata. Con il Wc, come stai per apprendere, puoi ottenere il medesimo risultato in poche mosse.

Il primo passaggio da compiere è quello di applicare il detergente specifico lungo il bordo interno, assicurandoti che il prodotto coli lungo le pareti del sanitario e lo deterga a fondo. Mentre aspetti che il prodotto faccia effetto, dedicati alla pulizia esterna del water.

Armati di panno in microfibra e di uno spray detergente, che potrà anche essere a base candeggina, per sanificare con accuratezza tavoletta, coperchio e serbatoio. La candeggina, nella fattispecie, ti sarà utile per eliminare eventuali macchie che l’uso costante del sanitario può arrivare a creare.

Una volta completata la pulizia della fase esterna, sarà necessario tornare a concentrarsi sull’interno. Ed è proprio giunti a questo punto che entrerà in funzione la spazzola con setole rigide.

Wc sanificato all’interno e all’esterno: se lo fai tutti i giorni, non dovrai più temere germi e batteri

Con la spazzola che avrai provveduto a procurarti, strofina energicamente le pareti interne del wc, sfruttando l’azione del detergente precedentemente applicato. Insisti particolarmente nel sotto bordo, dove tende ad accumularsi la maggior parte di germi e batteri. Non trascurare, infine, di passare più e più volte la spazzola sulle macchie ostinate, in modo tale da liberartene una volta per tutte.

Ultimato anche questo passaggio, l’ultimo gesto da compiere è proprio quello di tirare lo sciacquone. Così facendo eliminerai qualunque residuo di sporco e di detergente, assicurandoti un water pulito ed igienizzato in ogni minimo punto.

Impostazioni privacy