Carota nera: proprietà benefiche e calorie

Nel continente europeo sono ben poche le persone che sanno dell’esistenza della carota nera, ma in realtà si tratta di una varietà con numerose proprietà benefiche. In Oriente ha sicuramente una maggiore diffusione: in modo particolare, le popolazioni cinese e indiana conoscono molto bene i pregi della carota nera, che viene consumata con buona regolarità soprattutto in un’ottica preventiva rispetto ad un gran numero di malattie. La carota nera ha delle proprietà benefiche in comune con i mirtilli, l’uva, le prugne e il vino rosso, visto che presenta una notevole concentrazione di antiossidanti, che sono estremamente utili per contrastare i radicali liberi e diversi disturbi legati alla circolazione del sangue e alle infiammazioni.

Calorie

Ovviamente, come tutte le altre varietà di carote, anche quella dalla colorazione nera si caratterizza per avere un numero di calorie davvero molto ridotto. Si parla di circa 35 calorie ogni 100 grammi di carote. Pensate che una carota, mediamente, presenta un peso che si aggira intorno ai 70 grammi e, di conseguenza, ciascuna di esse ha solamente 24,4 calorie.

Benefici

Carota nera calorie

Mangiare carote nere oppure realizzare delle centrifughe come bevande può comportare numerosi benefici per il nostro organismo. All’interno di questa varietà di carote, infatti, vi è una notevole concentrazione di vitamina A e di selenio. Le carote nere sono utili per garantire uno stato di benessere ad occhi, cuoio capelluto, sangue e pelle. All’interno delle carote nere troviamo un ottimo quantitativo di antiossidanti, che risultano fondamentali per contrastare i radicali liberi e un buon numero di patologie, tra cui anche il cancro. Le carote nere sono utili anche per dare una mano al sistema immunitario a combattere sia gli stati di infiammazione che le infezioni, così come negli uomini garantisce una migliore qualità dello sperma. In Italia si sa ben poco circa il suo possibile impiego come colorante del tutto naturale all’interno dell’industria alimentare. Si caratterizzano anche per avere delle importanti proprietà per contrastare l’invecchiamento, grazie soprattutto agli antociani, mentre garantiscono anche una migliore prevenzione dell’integrità delle pareti dei vasi sanguigni. Le carote nere sono utili anche come prevenzione nei confronti dell’aterosclerosi, sempre grazie agli antociani e alla loro intensa azione antiossidante, garantendo una migliore attività di prevenzione nei confronti della perossidazione lipidica, che è il primo punto attorno a cui si sviluppa la placca aterosclerotica.

Cancro

Recentemente, una ricerca australiana in ambito medico ha messo in evidenza come le carote nere possano svolgere un’adeguata azione di prevenzione rispetto al cancro al colon. Uno dei vari vantaggi di queste carote è sicuramente la presenza di antociani e diverse vitamine. Le fibre di questa carota non possono essere attaccate da parte dei succhi gastrici e, di conseguenza, giungono fino al colon senza alcun modifica, così come i vari antiossidanti adesi. Gli antociani, una volta liberati alla flora batterica, sono in grado di svolgere la loro consueta azione antiossidante, garantendo un’azione di prevenzione rispetto alla diffusione delle cellule cancerose. Lo studio australiano ha sottolineato l’importanza di consumare crude queste carote, in maniera tale che la cottura non vada a rovinare la maggior parte degli antiossidanti, così come non dovrebbero essere centrifugate, visto che in caso contrario le fibre potrebbero essere eliminate e non garantire adeguata protezione agli antociani.

Dove trovarla

In paesi come Turchia, Cina e India le carote nere sono estremamente diffusi e si possono acquistare addirittura anche dei succhi e dei centrifugati già pronti. In Italia si possono trovare, con un po’ di fortuna, in qualche negozio biologico, solitamente sono solo quelli più forniti. Concentrate la vostra ricerca su negozi e supermercati che vendono prodotti equo-solidali o che importano prodotti vegetali. L’alternativa è quella di cominciare a coltivare le carote nere per conto proprio. Si possono acquistare i semi di carote nere, sia in negozio che sul web. Le carote nere costano 1,3 euro al chilo, mentre chi volesse coltivarle nell’orto può acquistare i semi: una bustina costa circa 2 euro.

Ricette

Carota nera ricette

Le carote nere si dovrebbero mangiare crude, visto che mantengono un maggior quantitativo di sostanze benefiche senza la cottura. Ad ogni modo, possono essere utilmente impiegate anche per la preparazione di un risotto oppure secondi a base di carne o pesce. La vellutata di carote nere si realizza in poco tempo e molto facilmente. Si deve far cuore in un pentolino cipolla, olio, sedano, una patata e sei carote nere per almeno 40 minuti, inserendo di tanto in tanto un po’ di brodo vegetale. Finita la cottura, mixate bene il composto e poi servite insieme a yogurt magro o panna acida.

Lascia un commento