CartiJoint capsule: integratore per prevenire l’artrosi

307
CartiJoint capsule

 

CartiJoint capsule

CartiJoint è un integratore alimentare che aiuta nella prevenzione e nel rallentamento del danno cartilagineo.

Che cos’è

Questo farmaco è a base di glucosammina cloridrato e condroitin solfato. Nella cartilagine articolare naturalmente sono presenti glucosamina e condroitina: queste sostanze vengono reintegrate da questo integratore alimentare, che compensa il crescente fabbisogno di questi elementi. Per il corretto e buon funzionamento articolare, per muoversi in libertà sono necessarie una normale struttura ossea e una normale cartilagine articolare. Proprio a questo scopo viene prescritto CartiJoint.

CartiJoint in capsule è un integratore che grazie alla sua azione riduce il dolore infiammatorio e migliora la mobilità articolare contemporaneamente. Proprio per questo è un valido alleato in caso anche di patologie croniche o acute. Esso può anche avere un ruolo importante nelle malattia infiammatorie come artrite reumatoide, spondiloartriti, che causano invalidità e deformità articolare. Gli eccipienti contenuti in CartiJoint sono aerosil 200VV Pharma, e stearato di magnesio.

A cosa serve

La cartilagine articolare svolge due importanti funzioni. Innanzitutto favorisce il movimento delle articolazioni, riducendo così l’attrito presente altrimenti tra i capi ossei e dall’altra assorbe lo stress meccanico ed energetico legato al movimento. Fa quindi da ammortizzatore. I proteoglicani sono importanti per il trofismo e per il benessere delle cartilagini delle articolazioni. Per la biosintesi sono necessari componenti come la glucosamina ed il condroitin solfato.

Dal punto di vista biologico la glucosamina, cioè lo zucchero che di solito si estrae dal chitosano, è il principale precursore dei glicosamminoglicani. Queste molecole hanno capacità di sostegno delle proprietà strutturali del tessuto delle cartilagini, ritardandone in questo modo il deterioramento tipico dell’invecchiamento. La condroitina solfato invece dà alla matrice una resistenza naturale alla compressione, elemento necessario per preservare i capi articolari da eventuali lesioni.

Questo integratore viene prescritto quindi per:

  • favorire la funzionalità articolare, fornendo utili precursori ad una adeguata sintesi dei proteoglicani;
  • contribuisce al mantenimento in salute delle articolazioni;
  • limita la degradazione delle cartilagini delle articolazioni;
  • limita la degradazione della matrice extracellulare;
  • limita la flogosi delle articolazioni.

In sostanza questo integratore serve per prevenire l’artrosi dovuta all’invecchiamento alla genetica, cosa non modificabile in alcun modo, e quella dovuta a fattori meccanici e al sovrappeso. Non meno importante la sua prescrizione in caso di traumi e infortuni, per favorire il ripristino della normalità e ridurre il dolore articolare.

É scientificamente dimostrato che l’integrazione orale di glucosamina e condroitina solfato, può contribuire al miglioramento dei sintomi dolorosi alle articolazioni, anche quando dovute a malattie croniche come artrosi oppure date da infortuni. Al tempo stesso migliora anche la mobilità.

Modo d’uso di CartiJoint

CartiJoint è costituito da compresse o capsule che si assumono per via orale e vanno deglutite con dell’acqua, prima o dopo i pasti, senza masticarle. L’assunzione raccomandata è di 1-2 capsule al giorno. Essa può prolungarsi al massimo per 2-3 mesi. In caso di assunzione da parte di pazienti con problemi a carico del tratto digestivo, è raccomandabile prendere le capsule dopo i pasti.

Formati

CartiJoint viene venduto in formato classico, in 30 capsule.

C’è poi la versione Forte in formato da 30 compresse, con l’aggiunta di Bio-Curcumin BCM 95. Il Bio Curcumin è un estratto di origine naturale tratto dalla Curcuma longa, che si sa avere importanti sostante antiossidanti: le curcuminoidi.

La versione CartiJoint D in formato da 20 bustine solubili contiene la glucosamina cloridrato, il condroitin solfato con l’aggiunta di calcio, vitamina C e vitamina D3. Utile per portare il giusto apporto di queste sostanze in diete in cui esse sono carenti. Il calcio in particolare favorisce una buona struttura ossea. La vitamina D regolarizza i livelli di calcio nel sangue e inoltre ne favorisce l’assorbimento. La vitamina C aiuta la formazione del collagene, una proteina fondamentale per la consistenza delle ossa e delle cartilagini. La formula effervescente consente durante la dissoluzione in acqua di trasformare il calcio carbonato in calcio citrato, maggiormente biodisponibile.

Avvertenze e controindicazioni

Questo farmaco integratore contiene derivati di crostacei, quindi devono prestare attenzione coloro che sono allergici. L’utilizzo spropositato di questo integratore potrebbe determinare la comparsa di effetti collaterali come crampi, diarrea, dolori addominali, nausea, vomito. Questi sono dovuti alle proprietà igroscopiche dei principi attivi contenuti. Gli integratori alimentari non sono intesi come sostituti di una dieta equilibrata e bilanciata. Rivolgersi sempre al medico curante prima di assumere il farmaco.